Julia – Lauv: testo e traduzione canzone

Julia – Lauv: testo e traduzione canzone

 

 

Julia è il singolo di Lauv, contenuto nell’album ~how i’m feeling~.

Di seguito trovate il testo e la traduzione della canzone:

testo

– My colleague, kinda
– Yeah
(When we met)
– That seems right, yeah

When we met

When we met
I wasn’t me
I was so numb
Yeah, I was so lonely

Out on the run
I wasn’t free
And you came along
But you couldn’t save me

My hesitation and holding my breath
I led you in to the garden of my loneliness
Wish that you left
Before it all burned down

Oh, Julia
I’m sorry what I do to you
I push and pull and mess with your head
Then get in your bed ‘cause I’m weak, deep down

Oh, Julia
I wish I never lied to you
I never meant to hurt you like that
And if I could go back I’d leave you alone

When I left
I wasn’t sure
That I could love
Love anymore

But my hesitation and holding my breath
I led you in to the garden of my loneliness
Wish that you left
Before it all burned down

Oh, Julia
I’m sorry what I do to you
I push and pull and mess with your head
Then get in your bed ‘cause I’m weak, deep down

Oh, Julia
I wish I never lied to you
I never meant to hurt you like that
And if I could go back I’d leave you alone

I won’t lie to you no more
I won’t lie to you no more
‘Cause I know I did before
Hope you find what you looking for

traduzione

– Il mio collega, un po’
– Si
(Quando ci incontriamo)
– Sembra giusto, sì

Quando ci incontriamo

Quando ci incontriamo
Non ero io
Ero così insensibile
Sì, ero così solo

In fuga
Non ero libero
E tu vieni
Ma non potevi salvarmi

La mia esitazione e trattenere il respiro
Ti ho portato nel giardino della mia solitudine
Vorrei che te ne fossi andato
Prima che tutto bruciò

Oh, Julia
Mi dispiace cosa ti faccio
Spingo, tiro e incasino la tua testa
Quindi entra nel tuo letto perché sono debole, in fondo

Oh, Julia
Vorrei non averti mai mentito
Non ho mai avuto intenzione di ferirti in quel modo
E se potessi tornare indietro, ti lascerei in pace

Quando me ne sono andato
Non ne ero sicuro
Che potrei amare
Amore più

Ma la mia esitazione e trattenere il respiro
Ti ho portato nel giardino della mia solitudine
Vorrei che te ne fossi andato
Prima che tutto bruciò

Oh, Julia
Mi dispiace cosa ti faccio
Spingo, tiro e incasino la tua testa
Quindi entra nel tuo letto perché sono debole, in fondo

Oh, Julia
Vorrei non averti mai mentito
Non ho mai avuto intenzione di ferirti in quel modo
E se potessi tornare indietro, ti lascerei in pace

Non ti mentirò più
Non ti mentirò più
Perché so di averlo fatto prima
Spero che tu possa trovare quello che stai cercando

 

 

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *