Che teng’ ‘a vedè – Vale Lambo ft. Luchè: testo e audio singolo

Che teng’ ‘a vedè – Vale Lambo ft. Luchè: testo e audio singolo

 

 

Che teng’ ‘a vedè è un singolo di Vale Lambo con Luchè contenuto nell’album Come il mare.

Di seguito trovate il testo del singolo:

Leggi anche — > Come Il Mare – Vale Lambo: testi e audio di tutti i singoli dell’album

testo

Niko Beatz
Yung Snapp made another hit

Ero solo un bambino quando guidavo quella Cabrio
Migliore attore Leonardo DiCaprio
Tradirò la mia donna, ma amerò solo lei
Ossessionato come Pablo (Pablo)
Alzo le mani al cielo
Faccio gli ultimi due tiri prima che fumi il vento
I soldi non mi fanno ricco
Ma di sicuro per ‘ste troie sarò un bel tipo (Bitch)
Cascate Niagara
La vita è un bluff, lo stato paga la mafia
Siamo figli di puttana
Abbiamo soldi in nero nelle mura di casa
E Dom Pérignon da stappare con mamma
Sono un figlio di un diamante africano
Guardi male se dico: “Sono di Secondigliano” (‘O ssaje)
Brillo di luce propria
Dio si è preso la mia anima per fare la storia
E mo? (E mo?)

Ma che tengo ‘a vedè?
Stongo ‘nzieme ‘e cumpagne mie
Tanto po’ amma murì
Tanto po’ amma murì
Ma che tengo ‘a vedè?
M’accatto n’atu diamante, sì
Tanto po’ amma murì

Valè ma che fine hê fatto?
Nun te fai vedè cchiù
T”ê scurdato ‘e cumpagne
Mo ca sî nu cantante
Mo ca sî nu cantante
Luchè ma che fine hê fatto?
Nun te fai vedè cchiù
T”ê scurdato ‘e cumpagne
Mo ca sî nu cantante
Yeah, ehi
Mo ca sî nu cantante
Yeah, Luchè

Okay, ehi, ah, quando mi sveglio ringrazio
Per il sole, la terra, il mare, le stelle e lo spazio
Un ragazzo compra una Cabrio e sfreccia come un razzo
Chiunque mi metta il bastone tra le ruote lo ammazzo
Faccio un tiro, poi la ammiro, poi la scopo nel bagno
Ma per provare l’orgasmo, penso a quanto guadagno
Le dico facciamo un giro, ma in realtà la accompagno
Ho corso dietro ai sogni senza avere l’affanno
Più soldi facciamo più da rappers diventiamo gangsters
Una pistola carica, cintura di Hermès
Giuro, fra’, questi qua di noi non sanno niente
Parla bene alle donne che sono violente
Portami con te, bro, non dimenticare mai chi sei, bro
C’era un corpo a terra nello schermo
Ero là in prima fila, lo confermo
E mo?

Ma che tengo ‘a vedè?
Stongo ‘nzieme ‘e cumpagne mie
Tanto po’ amma murì
Tanto po’ amma murì
Ma che tengo ‘a vedè?
M’accatto n’atu diamante, sì
Tanto po’ amma murì

Valè ma che fine hê fatto?
Nun te fai vedè cchiù
T”ê scurdato ‘e cumpagne
Mo ca sî nu cantante
Mo ca sî nu cantante
Luchè ma che fine hê fatto?
Nun te fai vedè cchiù
T”ê scurdato ‘e cumpagne
Mo ca sî nu cantante
Mo ca sî nu cantante

 

 

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *