Non posso salvarti – Ghemon: testo singolo

Ghemon – Non posso salvarti: testo singolo

 

 

Non posso salvarti è un singolo di Ghemon contenuto nell’album E vissero tutti feriti e contenti.

Di seguito trovate il testo del singolo:

Leggi anche —> Ghemon – E vissero tutti feriti e contenti: testi di tutti i singoli dell’album

testo

Squilla il telefono ma non mi va
di sopportare più certe domande
hai notizie per me
mi fai stare in allarme
sfuggo a un’infinità di mail e messaggi
con l’interrogativo in fondo
e anche la cosa più easy
è la fine del mondo

Per te ogni cosa è una catastrofe sarà attitudine o carattere
ma a me interessa meno di zero
eccoti risolto il mistero
arrivi con un altro imprevisto
vuoi vedere quanto resisto
ho il sacrosanto diritto
di restare zitto

Io non posso salvarti
devo pensare a me
ti ringrazio di tutto
ma ho una vita davanti
e non posso salvarti
devi farlo da te
è la forma più grande di rispetto
che posso darti

Sia maledetto l’attimo in cui
proprio mentre ero distratto mi hai chiesto
“A Natale ci sei? Che si fa a Ferragosto?” “Sono curioso scusa se insisto
quanto hai incassato il mese scorso?”
godi a mandarmi in crisi
non hai neanche mezzo rimorso
ai tuoi giochi di fumo
non ci crede nessuno
ma al momento opportuno
guarda che ti mando a…

Io non posso salvarti
devo pensare a me
ti ringrazio di tutto
ma ho una vita davanti
e non posso salvarti
devi farlo da te
è la forma più grande di rispetto
che posso darti

E ci ritroviamo sempre qui io e te
ma io ti capisco amico mio

Passi il tempo insieme a gente che ti guarda
costa ammettere che fai fatica
a tenere nascosta quella ferita
ma sai che nei fatti
non ho la forza di scendere a patti con te
se vuoi ti spiego perchè

Io non posso salvarti
devo pensare a me
ti ringrazio di tutto
ma ho una vita davanti
e non posso salvarti
devi farlo da te
è la forma più grande di rispetto
che posso darti

 

 

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *