Cheo Gallego – El Anciano y El Niño: traduzione e testo canzone

Cheo Gallego – El Anciano y El Niño: traduzione e testo canzone

 

 

Di seguito trovate il testo e la traduzione della canzone:

testo

Algo siento en mi cabeza
Me duele hace varios días
Mis palabras se me enredan
No hablo bien todavía
Mis ojos mucho me pesan
Se acaba la salud mía
Y nunca pensé que caminar luego me costaríaMe decía un viejo
Mientras sus ojos lloraban
Decía querer volar lejos
Mientras al cielo miraba
Todavía recordaba
Cuando duro trabajaba
Y un derrame en su cerebro
No lo dejó hacer más nada
Me comenzó a aconsejar
Aunque pensar le costaba
Dijo que su juventud fue
Como un cuento de hadas
Por un cuerpo decaer
El tiempo se necesita
Hasta la rosa más hermosa
Con el tiempo se marchitaEl roble se va pudriendo
El agua se va consumiendo
El humo desapareciendo
Y las personas van muriendo
Su vejez la sintió
Viendo sus nietos creciendo
Y ahora la siente más que todo
Se lo está impidiendo
Y yo viendo
Que todo se va acabando
Nada dura para siempre
El cuerpo se va desgastando
El árbol de roble más fuerte
Algún día se va a caer
Nada dura para siempre
Los hijos van a crecerEs como apegarse a una relación
Que o nos va a durar
Como los hijos
Que crecen y luego se apartaran
Soy consciente que quien siente y se basa en lo superficial
No conocen almas y claman por lo materialDicho viejo refutaba
Con su cansada voz
Decía lee la biblia
Cumple exigencias de Dios
Que la muerte siempre quiere verte cerquita a su voz
Y los vicios a ella te acercan, son un maleficio atrozY yo no, no, no
No me hablen de vicios
Solo son prejuicios
Que la misma gente se hizoEs decisión de cada quien
Si su vida en la calle matan
Cuantos drogos no se pudren con su plataLos humanos la cagamos
En errores la pasamos
Las cagadas son mierda
Entre ella nos revolcamos
Y muchos la cagan
Hacen de su vida un nudo
Porque más le pudo
Y que Dios me perdone
Si explico todo tan crudoLos humanos la cagamos
En errores la pasamos
Las cagadas son mierda
Entre ella nos revolcamos
Y muchos la cagan
Hacen de su vida un nudo
Porque más le pudo
Y que Dios me perdone
Si explico todo tan crudoNadie sabe si luego
De la muerte podemos vernos
Si reencarnando en el cielo o infierno
Si en el infierno que resguardas tú
Lo guardas pero en tu yo interno
Y tu cielo eres tu pero en tu lado tierno
Un lado tierno
Puede ser compasión, el miedo a sentirse solo
Solo cesa con la religión
La soledad en la mente
Es la peor sensación
Y no te sentirás solo
Cuando te acompañe DiosNadie sabe si luego de la muerte
Podemos vernos, nunca
Si en el infierno que resguardas tú
Lo guardas pero en tu yo interno
Nunca
Cheo Gallego
Siempre bien yeah yeah yeah

traduzione

Sento qualcosa nella mia testa
Fa male per diversi giorni
Le mie parole si ingarbugliano
Non parlo ancora bene
I miei occhi mi pesano molto
La mia salute sta finendo
E non avrei mai pensato che camminare più tardi mi sarebbe costato
Un vecchio mi ha detto
Mentre i suoi occhi piangevano
Detto volendo volare via
Mentre alzavo gli occhi al cielo
ancora ricordato
Quando ho lavorato duramente
E una fuoriuscita nel suo cervello
Non gli ha lasciato fare altro
Ha cominciato a consigliarmi
Anche se era difficile per lui pensare
Ha detto che la sua giovinezza era
come una favola
Per un decadimento del corpo
Il tempo è necessario
Anche la rosa più bella
Col tempo appassisce
La quercia sta marcendo
L’acqua consuma
Il fumo scompare
E le persone stanno morendo
La sua vecchiaia lo sentiva
Guardare crescere i propri nipoti
E ora lo sente più di ogni altra cosa
lo sta prevenendo
E io che guardo
Che tutto sta finendo
Niente dura per sempre
Il corpo si consuma
La quercia più forte
Un giorno cadrà
Niente dura per sempre
I bambini cresceranno
È come restare in una relazione
Che ci durerà
come i bambini
Che crescano e poi se ne andranno
Sono consapevole che chi sente e si affida al superficiale
Non conoscono anime e gridano per il materiale
Vecchio detto confutato
Con la tua voce stanca
Ha detto di leggere la Bibbia
Soddisfa le richieste di Dio
Quella morte vuole vederti sempre vicino alla sua voce
E i vizi ti avvicinano a lei, sono una maledizione atroce
E io no, no, no
Non parlarmi di vizi
Sono solo pregiudizi
Che le stesse persone sono state fatte
È una decisione di tutti
Se la loro vita per strada uccide
Quante droghe non marciscono con i loro soldi
Noi umani facciamo un casino
Negli errori lo passiamo
Le merde sono merda
Tra lei ci sguazziamo
E molti lo rovinano
Legano la loro vita in un nodo
Perché di più potrebbe
E che Dio mi perdoni
Se spiego tutto in modo così crudo
Noi umani facciamo un casino
Negli errori lo passiamo
Le merde sono merda
Tra lei ci sguazziamo
E molti lo rovinano
Legano la tua vita in un nodo
Perché di più potrebbe
E che Dio mi perdoni
Se spiego tutto in modo così crudo
Nessuno sa se dopo
Dalla morte possiamo vederci
Se reincarnarsi in paradiso o all’inferno
Se all’inferno tu proteggi
Lo tieni ma nel tuo io interiore
E il tuo paradiso sei tu ma dalla tua parte tenera
Un lato tenero
Può essere compassione, la paura di sentirsi soli
Basta con la religione
Solitudine in mente
È la sensazione peggiore
E non ti sentirai solo
Quando Dio è con te
Nessuno sa se dopo la morte
Possiamo vederci, mai
Se all’inferno tu proteggi
Lo tieni ma nel tuo io interiore
Mai
Cheo Gallego
Sempre bene sì sì sì

 

 

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *