Regole da infrangere – Rocco Hunt ft. Luchè: testo singolo

Rocco Hunt ft. Luchè – Regole da infrangere: testo singolo

 

 

Regole da infrangere è un singolo di Rocco Hunt con Luchè contenuto nell’album Rivoluzione.

Di seguito trovate il testo del singolo:

Leggi anche —> Rivoluzione – Rocco Hunt: testi di tutti i singoli dell’album

testo

‘A mafia certi vot’ è stesso chi ‘a cumbatte,
sta nazion è ‘na machina ca nun parte,
S’azzupen ’e problem dint’o latte
essere ‘e loc è ‘na forza, ma certi vot t’abbatte

a piccolin m’anno ritto ‘o mal se supporta,
‘a solitudin po’ accirer ‘o te fa’ cchiu forte.
stanno passanno l’ann e manco me so accorto,
e si me perdo int’e ricord, manco ‘a notte chiù nun dormo

Vulev’ cagnà o’ munn’… so’ cagnat je!
m’aggia giustificà sulo annanze a Dio,
Tutt’ chello c’agg fatt ‘o facc pa famiglia mij
nu spuorco milionario ca è partuto a miezz a via

E mo ‘e tengo arete proprij comme Hamilton,
è na question è bon ton, puorta l’annat chiù bona,
do meglio vin ra Toscana, Ornellaia o Sassicaia,
voglio fa ‘nu brindisi a chi me ricette scemo nun cià fai…

Ricordi quanto freddo faceva,
quelle mattinate a scuola non passavano mai,
avevo il sogno in testa di un ragazzo di strada,
qualcosa avrò sbagliato, ma non tradirò mai

La famiglia, i vecchi amici, il freddo in quei palazzi grigi,
mi hanno reso ciò che sono, non parlare se non sai!
Sono lo stesso di sempre, anche se adesso vesto bene,
e qualche gioia mi è arrivata dopo una vita di guai

adesso Mamma non piangere, don’t cry for me,
ho regole da infrangere, don’t cry for me,
se ho ancora il sogno in testa di un ragazzo di strada,
qualcosa avrò sbagliato ma non tradirò mai.

Non fare il nome di dio invano se non sei alla sua altezza
Con la tua donna sul divano l’aiuto a fare chiarezza
Non si dimentica in fretta, già mi sentivo il più forte
Ho un motivo più grande, se sono scampato alla morte

Lo scarto di alcuni è solo il tesoro di un altro
Ringrazio chi non crede in me, mi rende solo testardo
Prima ti avrei alzato da terra dopo averti umiliato
Adesso sussurro all’orecchio ricorda cosa ti ho fatto

Stipendia l’avvocato, se ho solo un traditore affianco
Sono fortunato
Non è l’America ma sognare non è vietato
Riempirsi la testa di dubbi inutili è tempo sprecato

Conta il risultato
Come parliamo di soldi
Senza ne saper leggere ne scrivere
Lo fa sembrare facile

C’è chi usa il plurale se parla dei miei traguardi
L’unico errore sarebbe stato fermarsi

Ricordi quanto freddo faceva,
quelle mattinate a scuola non passavano mai,
avevo il sogno in testa di un ragazzo di strada,
qualcosa avrò sbagliato, ma non tradirò mai

La famiglia, i vecchi amici, il freddo in quei palazzi grigi,
mi hanno reso ciò che sono, non parlare se non sai!
Sono lo stesso di sempre, anche se adesso vesto bene,
e qualche gioia mi è arrivata dopo una vita di guai

adesso Mamma non piangere, don’t cry for me,
ho regole da infrangere, don’t cry for me,
se ho ancora il sogno in testa di un ragazzo di strada,
qualcosa avrò sbagliato ma non tradirò mai.

 

 

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *