Fottuta canzone – Gazzelle: testo singolo

Gazzelle – Fottuta canzone: testo singolo

 

 

Fottuta canzone è un singolo di Gazzelle

Di seguito trovate il testo del singolo:

testo

Non mi scordo come è brutto il mondo
Quanto è sputtanato ‘sto tramonto
Che sto bene solo quando dormo
Vita vera, sveglia a mezzogiorno

Io e te nudi senza nulla intorno
Gambe spalancate nel soggiorno
Fine marzo, mi butto di sotto
Strappo il cielo e ce n’è un altro sotto

Taffe-taffe-tafferugli sopra il pianerottolo
Noi due contro tutto e tutti
Questo sì è romantico

Come (Come) questa fottuta canzone
Che la strillo finché non c’ho voce
Che sto bene soltanto di notte, di notte, di notte, di notte
Come questa fottuta canzone
Che ci spacca in due pezzi la faccia
E tu stai come me, e io sto come te
Ma stavolta ci metto la faccia
Ci metto la faccia, ci metto la faccia
Ci metto la faccia

Non mi scordo mica l’anno scorso
Quanto stavo male, tutto storto
Cielo nero fisso tutto il giorno
Mal di testa, panico, panico, panico

Ho paura di star bene
Faccio finta che non me ne
Frega niente, invece, invece, invece sì

Taffe-taffe-tafferugli sopra il pianerottolo
Noi due contro tutto e tutti
Questo sì è romantico

Come (Come) questa fottuta canzone
Che la strillo finché non c’ho voce
Che sto bene soltanto di notte, di notte, di notte, di notte
Come questa fottuta canzone
Che ci spacca in due pezzi la faccia
E tu stai come me, e io sto come te
Ma stavolta ci metto la faccia
Ci metto la faccia, ci metto la faccia
Ci metto la faccia

E tu stai come me e io sto come te
Ma stavolta ci metto la faccia
Ci metto la faccia

 

 

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *