Dutch Nazari – Long Island: testo canzone

Long Island – Dutch Nazari: testo canzone

 

 

Di seguito trovate il testo della canzone:

testo

[Intro]
Bevo un tè freddo che sa di Long Island
Da sopra ad un tetto guardo lo skyline
Parlo uno slang mescolato, pescato un po’ qua e là
Bella, vez, occhio, vez, fai cisti

[Strofa 1]
Unica regola sempre
Io non ci credo alla verità
Perché ho notato che chi mente
Spesso lo fa con sincerità
Qualsiasi cosa mi dici
È sempre la tua versione dei fatti
Senza che ti sbatti
A spiegare ad ogni persona che spacchi
Ne fumo una e collasso
Son sempre stato un po’ fuori moda
Oggi ascolto ancora Vasco
E poi se vuoi, ti porto fuori Modena
Modena Modena Park, scusa se ho quеsti modi da punk
Ma lo sai che non mi modero al bar, yeah

[Ritornello]
Bеvo un tè freddo che sa di Long Island
Da sopra ad un tetto guardo lo skyline
Parlo uno slang mescolato, pescato un po’ qua e là
“Bella, vez, no cap, vado a baita”, yeah-eh-eh
Questo tè freddo forse è Long Island
Da sopra ad un tetto guardo l’Italia
Parlo uno slang mescolato, pescato un po’ qua e là
Polleggiato, dico sul serio, vai tra’

[Strofa 2]
Quaranta gradi di Fernet, e mica di febbre
Ora temo le influenze ma molto di più le influencer
E ovviamente non personalmente, ciò che odio è proprio quel mestiere
Allo stesso modo in cui non è che odio personalmente ogni Carabiniere
Passo davanti a una chiesa dove c’è un bar con l’insegna
Dentro alla prima si prega e nel secondo si bestemmia
Che poi son cose molto simili a parere mio
Perché sono entrambi pensieri forti rivolti a Dio

[Ritornello]
Bevo un tè freddo che sa di Long Island
Da sopra ad un tetto guardo lo skyline
Parlo uno slang mescolato, pescato un po’ qua e là
“Bella, vez, no cap, vado a baita”, yeah-eh-eh
Questo tè freddo forse è Long Island
Da sopra ad un tetto guardo l’Italia
Parlo uno slang mescolato, pescato un po’ qua e là
Polleggiato, dico sul serio, vai tra’

[Bridge]
Dove sei ora tu?
L’orologio segna l’una e tre
Chissà se pure tu
Hai bevuto un drink che sa di tè
Dal momento che volevi tempo per
Quel tuo bisogno di ritrovare te
Ora che Wind dirà che t’ho cercato
Forse volevo darti una mano

[Ritornello]
Bevo un tè freddo che sa di Long Island
Da sopra ad un tetto guardo lo skyline
Parlo uno slang mescolato, pescato un po’ qua e là
“Bella, vez, no cap, vado a baita”
Che-e-e questo tè freddo forse è Long Island
Da sopra ad un tetto guardo l’Italia
Parlo uno slang mescolato, pescato un po’ qua e là
Polleggiato, dico sul serio, vai tra’

 

 

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *