Scossa – Sangiovanni: testo singolo

Sangiovanni – Scossa: testo singolo

 

 

Scossa è un singolo di Sangiovanni.

Di seguito trovate il testo del singolo:

testo

Prenderò la scossa
se mi tocchi il futuro e lo fai in mille pezzi
perché non prendiamo la rincorsa
per buttarci negli occhi e poi
e non pensarci mai
e non pensarci mai
ho i brividi se mi tocchi il futuro
e la schiena mi trema

Prenderò la scossa
per buttarci negli occhi e poi
e non pensarci mai
e non pensarci mai più a quello che distruggo
e comprarci due monolocali
uno per la notte e uno per il giorno
ma se passi domani
perché non rimani

Prenderò la scossa
se mi tocchi il futuro e lo fai in mille pezzi
perchè non prendiamo la rincorsa
per buttarci negli occhi e poi
e non pensarci mai
e non pensarci mai più a quello che distruggo
e comprarci due monolocali
uno per la notte e uno per il giorno

Ma se passi domani
perchè non rimani? Lei non mi vuole più
Che ci posso fare
Ma stare da solo
Non mi fa più male
Non mi voleva più
Quando è tornata
Le ho detto mi spiace
Ma ho altro da fare

Non respiro, c’ho bisogno di ossigeno
Sono un genio e il mio genio è incompatibile
Mi è rimasto un segno dentro indelebile
Sto colorando giallo d’evidenziatore
Vedo sole nel mio petto, sale l’ansia tutt’un tratto
La cancello, tratto pen, prendo il pennarello giallo
Metto luce nell’addome, poco se fa buio fuori
L’importante è luce dentro, caldo e secco, non fa freddo

Tolgo il giubbotto quando esco
Resto a fuoco nell’interno
Nell’inferno mi raffreddo
Mi riscaldo con il gelo
Basta (Basta), esco e penso
Un’altra giornataccia
Un altro giornalino
Sopra la mia faccia

Lei non mi vuole più
Che ci posso fare?
Ma stare da solo
Non mi fa più male
Non mi voleva più
Quando è tornata
Le ho detto mi spiace
Ma ho altro da fare

Non respiro, c’ho bisogno d’ossigeno
Sei un accollo sul mio collo con le dita
Mi è rimasto il dito dentro la fi’
Mi sentivi fre’, ti pare un ossimoro
C’è il vento, girandola gira
Girando la siga’, fortuna non gira, che sfiga
Mi chiama l’amica, ma mica rispondo
La mia nuova tipa la manda a fanculo
Fanculo, ehi
Mi bacia le labbra e mi sento al sicuro
La cura la trovo, non mi serve aiuto
Non mi chiamo Giuda, lo giuro

Fumo siga’ un’altra volta
Umore storto e paranoia
Scende l’ansia nella pancia
Se sale l’asma, muoio e basta

Lei non mi vuole più
Che ci posso fare?
Ma stare da solo
Non mi fa più male
Non mi voleva più
Quando è tornata
Le ho detto mi spiace
Ma ho altro da fare
Lei non mi vuole più
Che ci posso fare?
Ma stare da solo
Non mi fa più male
Non mi voleva più
Quando è tornata
Le ho detto mi spiace
Ma ho altro da fare

Che ci posso fare? Mi spiace
Mi sono innamorato di un’altra, dispiace
Non mi frega un c***o se non ti piace
Quando ti metterai il cuore in pace?
C’è il vento, girandola gira
Girando la siga’, fortuna non gira, che sfiga
Mi chiama l’amica, ma mica rispondo
La mia nuova tipa la manda a fa***lo

 

 

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *