La Llevo Al Cielo – Chencho Corleone, Anuel AA: traduzione e testo canzone

Chencho Corleone, Chris Jedi, Anuel AA & Ñengo Flow – La Llevo Al Cielo: traduzione e testo canzone

 

 

La Llevo Al Cielo è un singolo di Anuel AA, Chencho Corleone e Ñengo Flow.

Di seguito trovate il testo e la traduzione della canzone:

testo

Yo siempre la llevo al cielo
Conmigo quema ella a cada rato
Se crece y coge vuelo porque yo no la celo
Y cuando estamos en el cuarto
No tengo que decirle, solita rompe el hielo
Sabe dónde poner sus manos
Yo con mi punto débil, por eso no la dejo
Desde hace tiempo frente al espejo, yo

Le doy lo que le hace falta
Dice que la obligo a hacer lo que no debe
Entre paredes nadie sabe lo que pasa
Después del primer beso nada la detiene
Soy la razón por la que ella pierde la calma
No se conforma, una noche no es suficiente
Al despedirnos, no deja que yo me vaya
Dice que conmigo se siente diferente
Me daña la mente que lo diga así

La que no chiche, quédate en tu casa
Bebe y se pone cuatro letras como NASA
Chingando sin condones, las Plan B nunca fracasan
Me lo mama a dos manos y hasta lo abraza

Ella es una hija ‘e puta como Tokio
Después que se lo meto la mando pa’ donde el novio
Y le preguntan que si chingo rico y dice “Obvio”
Un polvo no es un polvo si no jode el matrimonio

Y le gusta chingar arrebata’
Perreando sucio, tú eres senda bellaca
Ñengo lo dijo, que chocha con bicho y bicho con nalga
Y si eres chumba, pues mueve la espalda

Mami, yo no disimulo
Que Dios bendiga ese culo (Ay, papi)
Te lambo toa y te enchulo
Se va a venir y grita (¡Bien duro!)

Yo siempre la llevo al cielo
Conmigo quema ella a cada rato
Se crece y coge vuelo porque yo no la celo
Y cuando estamos en el cuarto
No tengo que decirle, solita rompe el hielo
Sabe dónde poner sus manos
Yo con mi punto débil, por eso no la dejo
Desde hace tiempo frente al espejo, yo

Le doy lo que le hace falta
Dice que la obligo a hacer lo que no debe
Entre paredes nadie sabe lo que pasa
Después del primer beso nada la detiene
Soy la razón por la que ella pierde la calma
No se conforma, una noche no es suficiente
Al despedirnos, no deja que yo me vaya
Dice que conmigo se siente diferente
Me daña la mente que lo diga así

Solo tú y yo
Viajando por las nubes, ya el cielo se calló
Dame tu cuerpecito, ya la bomba estalló
Tú sabes que yo estoy pa’ ti
Te vo’ a hacer cosas diferentes y no te olvidarás de mí

Contigo a las alturas, mami, elévame
Si sabes lo que haces, pue’ enamórame
Yo sé que ya tu cuerpo está pidiendo sexo
Fuego y beso’

Lo de lo tuyo y mío es un desafío
A veces maquino solo y cuando me acuerdo me río
Las veces que a tu casa le he llegao amanecío
Y he brincao los portones por el monte y en tu cama te he partío
Toma, que este blunt está encendío
Mami, ponte ready, hijueputa como yo no te ha comío
El perfume que regaste por tu cuello
Me enredó con tu cabello
Y tengo ganas de lamberte como un sello

Cua-cuando la tengo me dice “Jálame el pelo”
Grita “Qué rico, me gusta como mil veces”
Nos devoramos sin decir “Amor, te quiero”
Pero sabemos que las ganas crecen y crecen

Cuando la tengo me dice “Jálame el pelo”
Grita “Qué rico, me gusta como mil veces”
Nos devoramos sin decir “Amor, te quiero”
Pero sabemos que las ganas crecen y crecen

Yo siempre la llevo al cielo
Conmigo ella quema a cada rato
Se crece y coge vuelo porque yo no la celo
Y cuando estamos en el cuarto
No tengo que decirle, solita rompe el hielo
Sabe dónde poner sus manos
Yo con mi punto débil, por eso no la dejo
Desde hace tiempo frente al espejo, yo

Le doy lo que le hace falta

traduzione

La porto sempre in paradiso
Con me brucia ogni volta
Cresce e prende il volo perché non mi interessa
E quando siamo nella stanza
Non devo dirglielo, da sola rompe il ghiaccio
Sai dove mettere le mani
Io con il mio punto debole, ecco perché non la lascio
Per molto tempo davanti allo specchio, I

Gli do quello di cui ha bisogno
Dice che la costringo a fare ciò che non dovrebbe
Tra i muri nessuno sa cosa succede
Dopo il primo bacio niente la ferma
Sono la ragione per cui perde la calma
Non accontentarti, una notte non basta
Quando ci salutiamo, non mi lascia andare
Dice che con me si sente diverso
Mi fa male dire così

Quello che non fa chiche, resta a casa
Beve e riceve quattro lettere come la NASA
Cazzo senza preservativo, il piano B non fallisce mai
Mi succhia con due mani e lo abbraccia anche

È la figlia di una puttana come Tokio
Dopo averlo inserito, lo mando al ragazzo
E gli chiedono se sono fottutamente ricco e lui dice “Ovviamente”
Un cazzo non è un cazzo se non rovina il matrimonio

E gli piace scopare
Perreando sporco, sei via bellaca
Ñengo ha detto che si blocca con un insetto e un insetto con una natica
E se sei cool, allora muovi la schiena

Mamma, non mi nascondo
Dio benedica quel culo (Oh, papà)
Ti aggiorno e ti collego
Verrà e urlerà (molto forte!)

La porto sempre in paradiso
Con me brucia ogni volta
Cresce e prende il volo perché non mi interessa
E quando siamo nella stanza
Non devo dirglielo, da sola rompe il ghiaccio
Sai dove mettere le mani
Io con il mio punto debole, ecco perché non la lascio
Per molto tempo davanti allo specchio, I

Gli do quello di cui ha bisogno
Dice che la costringo a fare ciò che non dovrebbe
Tra i muri nessuno sa cosa succede
Dopo il primo bacio niente la ferma
Sono la ragione per cui perde la calma
Non accontentarti, una notte non basta
Quando ci salutiamo, non mi lascia andare
Dice che con me si sente diverso
Mi fa male dire così

Solo io e te
Viaggiando tra le nuvole, il cielo è già taciuto
Dammi il tuo corpicino, la bomba è già esplosa
Sai che io sono per te
Ti farò cose diverse e non mi dimenticherai

Con te in alto, mamma, sollevami
Se sai cosa fai, puoi farmi innamorare
So che il tuo corpo sta già chiedendo sesso
Fuoco e bacio’

La tua e la mia è una sfida
A volte lavoro da solo e quando ricordo rido
Le volte che sono venuto a casa tua o all’alba
E ho scavalcato le porte della montagna e nel tuo letto ti ho infranto
Prendi questo blunt è acceso
Mamma, preparati, figlio di puttana come me, non ti ha mangiato
Il profumo che ti sei spruzzato sul collo
Mi sono aggrovigliato con i tuoi capelli
E ho voglia di leccarti come un francobollo

Quando-quando la ho lei mi dice “tirami i capelli”
Grida “Che delizioso, mi piace mille volte”
Ci divoriamo senza dire “Amore, ti amo”
Ma sappiamo che il desiderio cresce e cresce

Quando la ho lei mi dice “tirami i capelli”
Grida “Che delizioso, mi piace mille volte”
Ci divoriamo senza dire “Amore, ti amo”
Ma sappiamo che il desiderio cresce e cresce

La porto sempre in paradiso
Con me brucia ogni volta
Cresce e prende il volo perché non mi interessa
E quando siamo nella stanza
Non devo dirglielo, da sola rompe il ghiaccio
Sai dove mettere le mani
Io con il mio punto debole, ecco perché non la lascio
Per molto tempo davanti allo specchio, I

Gli do quello di cui ha bisogno

 

 

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *