The National ft. Bon Iver – Weird Goodbyes: traduzione e testo canzone

Weird Goodbyes – The National ft. Bon Iver: traduzione e testo canzone

 

 

Di seguito trovate il testo e la traduzione della canzone:

testo

Memorize the bathwater, memorize the air
There’ll come a time I’ll wanna know I was here
Names on the door frames, inches and ages
Handprints in concrete, at the softest stages

I don’t know why I don’t try harder
I feel like throwing towels into water

Get it down to nothing, everything that matters
Fever flashes, eyelashes and traffic patterns
Humidity, history, chemistry and panic
Swimsuits in windows of electric minivans

I don’t know why I don’t try harder
I’ve been going down some, some strange water

Move forward now, there’s nothing to do
Can’t turn around, I can’t follow you
Your coat’s in my car, I guess you forgot
It’s crazy the things we let go of

It finally hits me, a mile’s drive
The sky is leaking, my windshield’s crying
I’m feeling sacred, my soul is stripped
Radio’s painful, the words are clipped

The grief it gets me, the weird goodbyes
My car is creeping, I think it’s dying
I’m pulling over, until it heals
I’m on a shoulder, of lemon fields

What was I even leaving for?
I keep going back and forth
I think now I’m about to see
Didn’t know how sad it’d be

Memorize the bathwater, memorize the air
There’ll come a time I’ll wanna know I was here
Names on the door frames, inches and ages
Handprints in concrete, at the softest stages

I don’t know why I don’t try harder
I feel like throwing towels into water

Move forward now, there’s nothing to do
Can’t turn around, and I can’t follow you
Your coat’s in my car, I guess you forgot
It’s crazy the things we let go of

It finally hits me, a mile’s drive
The sky is leaking, my windshield’s crying
I’m feeling sacred, my soul is stripped
Radio’s painful, the words are clipped

The grief it gets me, the weird goodbyes
My car is creeping, I think it’s dying
I’m pulling over, until it heals
I’m on a shoulder, of lemon fields

The grief it gets me, the weird goodbyes
My car is creeping, I think it’s dying
I’m pulling over, until it heals
I’m on a shoulder, of lemon fields

traduzione

Memorizza l’acqua del bagno, memorizza l’aria
Verrà il momento in cui vorrò sapere che ero qui
Nomi sui telai delle porte, pollici ed età
Impronte di mani nel cemento, nelle fasi più morbide

Non so perché non mi impegno di più
Ho voglia di gettare gli asciugamani nell’acqua

Riduci a nulla, tutto ciò che conta
Lampi di febbre, ciglia e traffico
Umidità, storia, chimica e panico
Costumi da bagno nei finestrini dei minivan elettrici

Non so perché non mi impegno di più
Sto scendendo un po’, qualche strana acqua

Vai avanti ora, non c’è niente da fare
Non posso voltarti, non posso seguirti
Il tuo cappotto è nella mia macchina, immagino te ne sia dimenticato
È pazzesco le cose che lasciamo andare

Alla fine mi colpisce, a un miglio di distanza
Il cielo perde, il mio parabrezza piange
Mi sento sacro, la mia anima è spogliata
La radio è dolorosa, le parole sono tagliate

Il dolore che mi procura, gli addii strani
La mia macchina sta strisciando, penso che stia morendo
Sto accostando, finché non guarisce
Sono su una spalla, di campi di limoni

Per cosa stavo andando?
Continuo ad andare avanti e indietro
Penso che ora sto per vedere
Non sapevo quanto sarebbe stato triste

Memorizza l’acqua del bagno, memorizza l’aria
Verrà il momento in cui vorrò sapere che ero qui
Nomi sui telai delle porte, pollici ed età
Impronte di mani nel cemento, nelle fasi più morbide

Non so perché non mi impegno di più
Ho voglia di gettare gli asciugamani nell’acqua

Vai avanti ora, non c’è niente da fare
Non posso voltarti e non posso seguirti
Il tuo cappotto è nella mia macchina, immagino te ne sia dimenticato
È pazzesco le cose che lasciamo andare

Alla fine mi colpisce, a un miglio di distanza
Il cielo perde, il mio parabrezza piange
Mi sento sacro, la mia anima è spogliata
La radio è dolorosa, le parole sono tagliate

Il dolore che mi procura, gli addii strani
La mia macchina sta strisciando, penso che stia morendo
Sto accostando, finché non guarisce
Sono su una spalla, di campi di limoni

Il dolore che mi procura, gli addii strani
La mia macchina sta strisciando, penso che stia morendo
Sto accostando, finché non guarisce
Sono su una spalla, di campi di limoni

 

 

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *