Giocattolo – Villabanks: testo singolo

Villabanks ft. Cixi – Giocattolo: testo singolo

 

 

Giocattolo è un singolo di Villabanks con Cixi contenuto nell’album Sex Festival.

Di seguito trovate il testo del singolo:

Leggi anche —> Villabanks – Sex Festival: testo di tutti i singoli dell’album

testo

[Intro: VillaBanks]
(Vuole che lo metta là
E dopo che non lo tolga più
Sono il suo giocattolo
Un passo a tempo per il tempo che non passa)
Vuole che, ah
Vuole che lo metta là
E dopo che non lo tolga più
Sono il suo giocattolo
Un passo a tempo per il tempo che non passa più

[Strofa 1: VillaBanks]
Entra nella stanza, mi scordo delle ansie
Le lascio là fuori, diventerà un fiore
Ho perso rancore col gusto di amaro
La vita sa di figa, si è ricchi solo di amore
Ho sentito troppe parole, dammi vere sensazioni
Cose vere al tatto, voglio il tuo contatto
Non ti scorderò parole in mezzo a tutte ‘ste persone
Non per le tette, culo sopra a quei tacchi
Occhi pieni di follia, mi hai fatto perdere il controllo
Cosa non darei per portarti via
Cosa non farei per non partir proprio
Babe, mi dice cosa vorrebbe senza far tanti gesti
Implicitamente (Implicitamente)
A lei piace come lo faccio
Mi andrebbe già in faccia, ma vuole farlo bene

[Ritornello: VillaBanks]
Vuole che lo metta là
E dopo che non lo tolga più
Sono il suo giocattolo
Un passo a tempo per il tempo che non passa più

[Strofa 2: Cixi]
Ti guardo e sembra finalmente di trovare un senso
A questo vuoto strano che mi sento addosso
Ci mescoliamo, non è solo sesso
Rimani adesso, dolcemente non posso
Trovare una ragione a tutto ciò che sento
Pensare al mio futuro, immaginarti dentro di me
Quanto male mi fai, quanto male, quanto male

[Intro: VillaBanks]
(Vuole che lo metta là
E dopo che non lo tolga più
Sono il suo giocattolo
Un passo a tempo per il tempo che non passa)
Vuole che, ah
Vuole che lo metta là
E dopo che non lo tolga più
Sono il suo giocattolo
Un passo a tempo per il tempo che non passa più

[Strofa 1: VillaBanks]
Entra nella stanza, mi scordo delle ansie
Le lascio là fuori, diventerà un fiore
Ho perso rancore col gusto di amaro
La vita sa di figa, si è ricchi solo di amore
Ho sentito troppe parole, dammi vere sensazioni
Cose vere al tatto, voglio il tuo contatto
Non ti scorderò parole in mezzo a tutte ‘ste persone
Non per le tette, culo sopra a quei tacchi
Occhi pieni di follia, mi hai fatto perdere il controllo
Cosa non darei per portarti via
Cosa non farei per non partir proprio
Babe, mi dice cosa vorrebbe senza far tanti gesti
Implicitamente (Implicitamente)
A lei piace come lo faccio
Mi andrebbe già in faccia, ma vuole farlo bene

[Ritornello: VillaBanks]
Vuole che lo metta là
E dopo che non lo tolga più
Sono il suo giocattolo
Un passo a tempo per il tempo che non passa più

[Strofa 2: Cixi]
Ti guardo e sembra finalmente di trovare un senso
A questo vuoto strano che mi sento addosso
Ci mescoliamo, non è solo sesso
Rimani adesso, dolcemente non posso
Trovare una ragione a tutto ciò che sento
Pensare al mio futuro, immaginarti dentro di me
Quanto male mi fai, quanto male, quanto male

[Ritornello: VillaBanks]
Vuole che lo metta là
E dopo che non lo tolga più
Sono il suo giocattolo
Un passo a tempo per il tempo che non passa più

 

 

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *