QVID – Villabanks: testo singolo

Villabanks – QVID: testo singolo

 

 

QVID è un singolo di Villabanks contenuto nell’album Sex Festival.

Di seguito trovate il testo del singolo:

Leggi anche —> Villabanks – Sex Festival: testo di tutti i singoli dell’album

testo

[Intro]
(Ho provato cose nuove)
(Sotto le coperte)
(Ho provato sotto le coperte)
(Sotto le coperte)

[Ritornello 1]
Ho provato cose nuove sotto le coperte
Oppure in cucina in mezzo alle tue gambe aperte
Quella volta in doccia che ti sei aperta con me
Ti ho sentita sotto la mia pelle
Anche se è tutto bello, a volte sono triste
Chiedi cosa c’è, io non volevo questo
Amo una cosa sola, quando facciam sesso
Dopo non parliamo e stiamo fissi al cell

[Strofa 1]
Nel fumo e la neve
Sotto un cielo di stelle, un’altra notte perfetta
Ore e ore di staffetta
Vorrei correre insieme, [?] a chi sta bene
Con te il sesso è meraviglioso
Ma vorrei spegnere l’orgoglio un secondo
Perché quando succede è come si fermasse il mondo
Se riuscissi a farlo anche tu si avverrebbe un sogno
Un mio sogno porno

[Ritornello 2]
Ho provato cose nuove sotto le coperte
Oppure in cucina in mezzo alle tue gambe aperte
Quella volta in doccia che ti sei aperta con me
Ti ho sentita sotto la mia pelle
Anche se è tutto bello, a volte sono triste
Chiedi cosa c’è, io non volevo questo
Perché a letto con te rimango VillaBanks
E tu una top model che mi da la testa

[Strofa 2]
Mi sforzo, di dimenticare il mondo
Quando restiamo soli
Con te prendo il volo, però ho paura se piloto
Lasciami posare i comandi, almeno provarci un momento
Sin dal primissimo istante, queste vibrazioni che mi mandi
Mi fanno pensare per certo che io e te siamo fatti per questo
Che non conta più niente il resto
Quello che facciamo è molto più che sesso
Inizia a pensarlo sul serio, uoh
C’è volersi bene e non c’è nient’altro di vero (Eh)
E quella volta in doccia, ho sentito il tuo orgasmo
Come ce l’avessi nella bocca dello stomaco
È caduto anche l’intonaco
Con te è sempre una lotta
Però giuro non serve, mi arrendo
Hai vinto, fammi il tuo servo
Poi tornerò a spaccarti da dietro, bebe

[Intro]
(Ho provato cose nuove)
(Sotto le coperte)
(Ho provato sotto le coperte)
(Sotto le coperte)

[Ritornello 1]
Ho provato cose nuove sotto le coperte
Oppure in cucina in mezzo alle tue gambe aperte
Quella volta in doccia che ti sei aperta con me
Ti ho sentita sotto la mia pelle
Anche se è tutto bello, a volte sono triste
Chiedi cosa c’è, io non volevo questo
Amo una cosa sola, quando facciam sesso
Dopo non parliamo e stiamo fissi al cell

[Strofa 1]
Nel fumo e la neve
Sotto un cielo di stelle, un’altra notte perfetta
Ore e ore di staffetta
Vorrei correre insieme, [?] a chi sta bene
Con te il sesso è meraviglioso
Ma vorrei spegnere l’orgoglio un secondo
Perché quando succede è come si fermasse il mondo
Se riuscissi a farlo anche tu si avverrebbe un sogno
Un mio sogno porno

[Ritornello 2]
Ho provato cose nuove sotto le coperte
Oppure in cucina in mezzo alle tue gambe aperte
Quella volta in doccia che ti sei aperta con me
Ti ho sentita sotto la mia pelle
Anche se è tutto bello, a volte sono triste
Chiedi cosa c’è, io non volevo questo
Perché a letto con te rimango VillaBanks
E tu una top model che mi da la testa

[Strofa 2]
Mi sforzo, di dimenticare il mondo
Quando restiamo soli
Con te prendo il volo, però ho paura se piloto
Lasciami posare i comandi, almeno provarci un momento
Sin dal primissimo istante, queste vibrazioni che mi mandi
Mi fanno pensare per certo che io e te siamo fatti per questo
Che non conta più niente il resto
Quello che facciamo è molto più che sesso
Inizia a pensarlo sul serio, uoh
C’è volersi bene e non c’è nient’altro di vero (Eh)
E quella volta in doccia, ho sentito il tuo orgasmo
Come ce l’avessi nella bocca dello stomaco
È caduto anche l’intonaco
Con te è sempre una lotta
Però giuro non serve, mi arrendo
Hai vinto, fammi il tuo servo
Poi tornerò a spaccarti da dietro, bebe

[Ritornello 3]
Ho provato cose nuove sotto le coperte
Oppure in cucina in mezzo alle tue gambe aperte
Quella volta in doccia che ti sei aperta con me
Ti ho sentita sotto la mia pelle
Anche se è tutto bello, a volte sono triste
Chiedi cosa c’è, io non volevo questo
Siamo una cosa sola quando facciam sesso
Ma vorrei ci fosse anche la vera te

 

 

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *