Red Bull 64 Bars – Ernia – Lewandowski IX: testo singolo

Ernia – Lewandowski IX – Red Bull 64 Bars: testo singolo

 

 

Di seguito trovate il testo del singolo:

testo

pervenutoMille premi per il disco più vendutoMa resti una cit. vivente fra se non scrivi niente del tuo vissutoSiamo bestie sì che suonano un po’ come a Brema, WerderIn questo wrestlemania c’è chi trema, Ernia è Brock Lesnar“La mia arte va interpretata” è spesso la rispostaMa fratè fai le canzoni, mica le macchie di RorschacPer i testi così alti, sembra io usi una TibaldiTarantiniano, vi ammazzate e io metto VivaldiSe mi trovi in scaletta prega mille santi come nel New JerseyPerché zio ti infilo il cazzo con pure coglioni annessiE se pensavi di mettermi nello stesso contenitore dei rapper miei coetanei,questo è il momento di stoppare la traccia, rimandarla indietroe riascoltarla leggendo il testo.Noi continuiamo…“My chick bad” come Luda, cruda la LampugaMuoio King come Sugar, ma in esilio a CubaMentre un altro rapper pacco chiude la carrieraIo sorvolo il Serengeti su una mongolfieraPer spostarmi via da qui, serve il creek, mica DawsonIl tuo fegato è già esploso, ora che sei famosoNon è che sei un G per davveroresti sempre uno spaccino giusto un po’ facinorosoBella, ho fatto un po’ di affari con ste frasi, tu nullaChiedi come esser Ernia ad AranzullaTi do un motivo per aver paura, scommetti?Il disco è pronto e so già che lo aspettiScrivo in rima la Bibbia dei giorni nostriL’ultima cena era un sold out e non c’erano postiCristo bevve il vino e spezzò il pane per gli apostoliLo diede ai suoi discepoli e disseLewandowski

 

 

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *