Margherita (From The Rooftop 2) – Coez: testo singolo

Coez ft. Ariete – Margherita (From The Rooftop 2): testo singolo

 

 

Margherita (From The Rooftop 2) è un singolo di Coez con Ariete contenuto nell’ep From The Rooftop 2.

Di seguito trovate il testo del singolo:

testo

[Strofa 1: Ariete]
Avevo tutto in mano
Mi chiedi: “Tutto che?”
Tu che mi cercavi
Io che stavo fuori con le tasche vuote
Io che non mi sbagliavo
O almeno non su di te
Tu che mi sai colmare un vuoto come il mare
Fra la testa e il cuore

[Ritornello: Coez & Ariete]
Un mare che, un mare che
Che non mi porta mai da te
Un mare che, un mare che
Che non ti porta mai da me

[Strofa 2: Coez]
E tu m’aspetti fuori
Col motore acceso in macchina
Dici stai bene sola
Ma se guardi fuori esce una lacrima
Da questi riflettori
Non ho imparato mai come si fa
Da tutti questi errori
Li guardo da fuori e me ne bastava la metà

[Ritornello: Coez & Ariete]
Un mare che, un mare che
Che non mi porta mai da te
Un mare che, un mare che
Che non ti porta mai da me

[Strofa 3: Coez]
Vorrei non ti facessi mai male
Nemmeno quando cadi
E guarda che se cadi è normale
E non lo so se tu mi cercavi
E non è vero che non siamo uguali
Ognuno cresce come può, come deve
Magari c’è un destino, però non ci vede
Quando gli passiamo accanto il più delle volte
Magari c’è chi ancora se la beve
Magari ancora scappo dalle ombre
Magari ancora gioco con le onde
Ma ora mi scotto pure di notte
La testa sotto con il mare forte

[Strofa 1: Ariete]
Avevo tutto in mano
Mi chiedi: “Tutto che?”
Tu che mi cercavi
Io che stavo fuori con le tasche vuote
Io che non mi sbagliavo
O almeno non su di te
Tu che mi sai colmare un vuoto come il mare
Fra la testa e il cuore

[Ritornello: Coez & Ariete]
Un mare che, un mare che
Che non mi porta mai da te
Un mare che, un mare che
Che non ti porta mai da me

[Strofa 2: Coez]
E tu m’aspetti fuori
Col motore acceso in macchina
Dici stai bene sola
Ma se guardi fuori esce una lacrima
Da questi riflettori
Non ho imparato mai come si fa
Da tutti questi errori
Li guardo da fuori e me ne bastava la metà

[Ritornello: Coez & Ariete]
Un mare che, un mare che
Che non mi porta mai da te
Un mare che, un mare che
Che non ti porta mai da me

[Strofa 3: Coez]
Vorrei non ti facessi mai male
Nemmeno quando cadi
E guarda che se cadi è normale
E non lo so se tu mi cercavi
E non è vero che non siamo uguali
Ognuno cresce come può, come deve
Magari c’è un destino, però non ci vede
Quando gli passiamo accanto il più delle volte
Magari c’è chi ancora se la beve
Magari ancora scappo dalle ombre
Magari ancora gioco con le onde
Ma ora mi scotto pure di notte
La testa sotto con il mare forte

[Ritornello: Coez & Ariete]
Un mare che, un mare che
Che non mi porta mai da te
Un mare che, un mare che
Che non ti porta mai da me

 

 

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *