Pa’ la Selección – La T y La M: traduzione e testo canzone

La T y La M – Pa’ la Selección: traduzione e testo canzone

 

 

Di seguito trovate il testo e la traduzione della canzone:

testo

Ay! Esto es La T y La M
Para la Selección (ja ja ja ja)
Dios en el Cielo y en la Tierra
Como en Malvinas: preparado pa’ la guerra
Es la ilusión por la tercera
40 millones te siguen donde sea

Le mandamos cumbia, perro ja

Esta locura no la traten de entender
No tiene cura, se lleva en la piel
Una cumbia, asado y Fernet
Hasta en la tumba te voy a querer

De chiquito descalzo en el potrero (dale)
Y hoy representando en el mundo entero
La Fe intacta de ser primero
Soy argentino me sobran los huevos

Esta locura no la traten de entender
No tiene cura, se lleva en la piel
Una cumbia, asado y Fernet
Hasta en la tumba te voy a querer

En cualquier lado, en cualquiera cancha
En donde sea la pelota no se mancha
Es el deseo de verte jugar
Dale Argentina que tenemos que ganar

Y hoy no podemos perder
Hoy no podemos perder (despacito, che)
Hoy no podemos perder
Hoy no podemos perder

Esta locura no la traten de entender
No tiene cura, se lleva en la piel
Una cumbia, asado y Fernet
Hasta en la tumba te voy a querer

Te voy a querer, te voy a querer
Y donde sea te alentaré
Te voy a querer, te voy a querer
Dale Argentina, no podés perder

Dale Argentina, no podés perder

traduzione

Oh! Questa è la T e la M
Per la selezione (ah ah ah ah)
Dio in cielo e in terra
Come in Malvinas: preparato per la guerra
È l’illusione per il terzo
40 milioni ti seguono ovunque
Gli mandiamo la cumbia, cane ah
Non cercare di capire questa follia
Non ha cura, si porta sulla pelle
Una cumbia, arrosto e Fernet
Anche nella tomba ti amerò
Da bambino, a piedi nudi al pascolo (dai)
E oggi in rappresentanza di tutto il mondo
La fede intatta di essere i primi
Sono argentina ho un sacco di uova
Non cercare di capire questa follia
Non ha cura, si porta sulla pelle
Una cumbia, arrosto e Fernet
Anche nella tomba ti amerò
Ovunque, in qualsiasi campo
Ovunque la palla non sia macchiata
È la voglia di vederti giocare
Forza Argentina, dobbiamo vincere
E oggi non possiamo perdere
Oggi non possiamo perdere (lentamente, che)
Oggi non possiamo perdere
Oggi non possiamo perdere
Non cercare di capire questa follia
Non ha cura, si porta sulla pelle
Una cumbia, arrosto e Fernet
Anche nella tomba ti amerò
Ti amerò, ti amerò
E ovunque io tiferò per te
Ti amerò, ti amerò
Dale Argentina, non puoi perdere
Dale Argentina, non puoi perdere

 

 

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *