Byron Bahamonde – Fin de semana: traduzione e testo canzone

Byron Bahamonde – Fin de semana: traduzione e testo canzone

 

Di seguito trovate il testo e la traduzione della canzone:

testo

Ay, ay
Compa Junior
Con esta pieza me dan ganas de echarme un shot
Nomás no se me agüite, compa Oscar
Ay, ay, ay
Ahí le va, mija

Te compré las flores más bonitas en el antro
Traigo una .40, por si te la tira un gato
El dinero que yo traigo, mija, es pa gastarlo
No como los gatos que te siguen ahí rogando

Súbete a la troca, vamos a la playa
A mí no me importa si ya es noche o madrugada
No me des excusas, no me des pendientes
Somos dos personas que conectan con la mente

En una te llamo, en dos voy llegando
En tres nos besamos y en cuatro te pongo el saldo
Para que me marques, quiero tu llamada
Para estar juntitos, todo este fin de semana

No te voy a rogar, no te voy a rogar
No te voy a rogar
No te voy a rogar, no te voy a rogar
No te pienso rogar

Ay, ay
Ahí te va, mamacita
Y nomás un fin de semana, chiquitita
Así suena Junior H, viejo
Compa Luis

Vivo de momentos, y eso que no ando jugando
Con mis intenciones, te lo juro que te amo
Pásame una copa, mientras yo prendo el cigarro
Mientras se consume nos estaremos amando

Súbete a la troca, vamos a la playa
A mí no me importa si ya es noche o madrugada
No me des excusas, no me des pendientes
Somos dos personas que conectan con la mente

En una te llamo, en dos voy llegando
En tres nos besamos y en cuatro te pongo el saldo
Para que me marques, quiero tu llamada
Para estar juntitos, todo este fin de semana

No te voy a rogar, no te voy a rogar
No te voy a rogar
No te voy a rogar, no te voy a rogar
No te pienso rogar

Ay, ay
Que chille ese acordeón, compa Luis

traduzione

Oh, oh
Compa Junior
Questo pezzo mi fa venire voglia di fare un tentativo
Non ti arrabbiare, compa Oscar
Sì, sì
Ecco, mija
Ti ho comprato i fiori più belli del club
Porto una .40, nel caso te la lanci un gatto
I soldi che porto, mija, sono per spenderli
Non come i gatti che ti seguono a mendicare
Sali sul camion, andiamo in spiaggia
Non mi importa se è già notte o alba
Non darmi scuse, non darmi orecchini
Siamo due persone che si connettono con la mente
In uno ti chiamo, in due arrivo
In tre ci baciamo e in quattro ti do il saldo
Per farmi chiamare, voglio la tua chiamata
Per stare insieme, tutto questo fine settimana
Non ti supplicherò, non ti supplicherò
Non ti implorerò
Non ti supplicherò, non ti supplicherò
Non ti implorerò
Oh, oh
Ecco, mamacita
E solo un fine settimana, ragazzina
Ecco come suona Junior H, amico
amico luigi
Vivo per momenti e non sto giocando
Con le mie intenzioni, giuro che ti amo
Passami da bere, mentre accendo la sigaretta
Finché sarà consumato, ci ameremo l’un l’altro
Sali sul camion, andiamo in spiaggia
Non mi importa se è già notte o alba
Non darmi scuse, non darmi orecchini
Siamo due persone che si connettono con la mente
In uno ti chiamo, in due arrivo
In tre ci baciamo e in quattro ti do il saldo
Per farmi chiamare, voglio la tua chiamata
Per stare insieme, tutto questo fine settimana
Non ti supplicherò, non ti supplicherò
Non ti implorerò
Non ti supplicherò, non ti supplicherò
Non ti implorerò
Oh, oh
Lascia che quella fisarmonica urli, compa Luis

 

 

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *