La presa B e La Presa Male – Bresh: testo singolo

Bresh ft. Francesca Michielin – La presa B e La Presa Male: testo singolo

 

La presa B e La Presa Male è un singolo di Bresh con Francesca Michielin contenuto nell’album Oro Blu.

Di seguito trovate il testo del singolo:

Leggi anche —> Bresh – Oro Blu: testo di tutti i singoli dell’album

testo

That’s Shune, am I right?

La presa B e la presa male
Arrivano in silenzio come una funicolare
E ti portano in alto o ti fanno cadere
Sul fondo della valle, nel fondo del bicchiere
Non ti puoi dissetare
La presa B e la presa male
Rimangono sedute, sono un duo complementare
Prima si alza una, l’altra la lascia fare

Si scambiano di posto, ma sono già d’accordo
Si devono stancare
La presa B e la presa male
Sono fratello e sorella, stesso nucleo familiare
Vivono nello stesso gruppo condiminialе
Ma non si son mai viste, soltanto di passaggio
Nell’atrio comunale

E io ci provo già da un po’
Vorrеi si conoscessero, ma so che non si può
Come il giorno e la notte, come il via e lo stop
Come il va bene e il no
E non saprò cosa sono e sarò, certo fermo no

Mi confonde, non so perché
Parla e tace una voce senza dire niente
Mi rialzo e poi ricado
Prendimi, pagami l’a-
L’anima mi, paga l’affitto al cuore

Sì, alti e bassi, com’è buona quella tipa lì
Tu mi piaci, ma non sei fedele con il G
Da portarti il mondo a un mondo di problemi ancora
La solita storia, la solita miss
Chiamala la botta di culo
Oppure in modo di chic
Se sale quella sale anche la presa B
Però rimani sempre un passo indietro, un passo indietro
Mi gioco tutto su te (Mi gioco tutto su te)
Son preso bene di te (Son preso bene di te)
Ma se non arrivi primo
Io prima ti uccido, poi dopo uccido me (E poi dopo uccido me)
Non mi fidavo di te (Non mi fidavo di te)
Non mi fido di nessuno (Non mi fido di nessuno)
Ma posso cambiare idea
Un cazzo di fuoco nel posto più buio

Mi confonde, non so perché
Parla e tace una voce senza dire niente
Mi rialzo e poi ricado
Prendimi, pagami l’a-
L’anima mi, paga l’affitto al cuore

Non posso più fare a meno di fuggir da voi
Dentro al mio bosco nero
Crescono i fiori del male, nascono gli amori
Mentre io non li vedo
Sapresti confondere un giudizio divino davvero
Ve-e-ro

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *