Chiagne – Geolier, Lazza: testo singolo

Geolier, Lazza e Takagi & Ketra – Chiagne: testo singolo

 

 

Chiagne è un singolo di Geolier con Lazza e Takagi & Ketra.

Di seguito trovate il testo del singolo:

testo

Yea

To ggiuro ca nun te cerco maje più
Si guardo ‘o mare e ccu me nun ce staje tu
Nun è maj blu
Ancora te riesco a vedè ma nun si tu

Stive cu n’ato ma stive cu me
Quanno stive cu me nun penzavi a me
Nun Penzavo a te
Tu me sentivi e parlà ma sulo pe risponnere quando fernive

E te astipate tutt’’o male
Pe te venì a scusà popo quanno fernevo
‘E vote te cerco int”e suonne
Nun saccio addo stongo

M’addormo cu n’ata
So cuntento ca staje bona
Pecchè a te fa sta bona nun songo in grado

Scusame si parlo e cchiù quanno sto zitto
Dimme si me pienze almeno quanno te scite
Cu chillo
Je te nzieme pareva nu film
Ma è fernuta comme int”a nu film

Ma pecchè chiagne?
Tanto ossaje ca nisciuno se ne mborta ‘e nuje
Songo je che sbaglio
A te rà tutt”e cose ‘e me

E ora perché piangi?
Sai che non finirà così
Non è mai tardi
Prima o poi tornerò da te

Ok Zzala

Aspetto che spari, non sparo per primo
Vorrei solo bastasse una penna a cambiarti il destino
Mi manca il respiro, tra amore odio la linea è sottile
Tu vuoi delle scuse, sai bene che scusa io non lo so dire

Lancerai il mio disco dal finestrino
Ero l’ultimo della classe
Tu mi apprezzavi uguale a un’amore di rose, pistole alla Axl
Può farci bene o male

Ora mangio a fatica ‘sta cena di Just Eat
L’altro giorno ho rivisto tuo padre
Ha detto che hai pianto un fiume come Justin
Spero solo tu sappia nuotare

E scusa se non parlo più ma sono in tilt
Penserai a noi svegliandoti affianco a lui in quella suite
Io e te insieme ci sembrava un film
Però è finita come in un film

Ma perché piangi?
Tanto sai che a nessuno frega di noi
Sei tu che sbagli
E dai tutta la colpa a me

Yea

To ggiuro ca nun te cerco maje più
Si guardo ‘o mare e ccu me nun ce staje tu
Nun è maj blu
Ancora te riesco a vedè ma nun si tu

Stive cu n’ato ma stive cu me
Quanno stive cu me nun penzavi a me
Nun Penzavo a te
Tu me sentivi e parlà ma sulo pe risponnere quando fernive

E te astipate tutt’’o male
Pe te venì a scusà popo quanno fernevo
‘E vote te cerco int”e suonne
Nun saccio addo stongo

M’addormo cu n’ata
So cuntento ca staje bona
Pecchè a te fa sta bona nun songo in grado

Scusame si parlo e cchiù quanno sto zitto
Dimme si me pienze almeno quanno te scite
Cu chillo
Je te nzieme pareva nu film
Ma è fernuta comme int”a nu film

Ma pecchè chiagne?
Tanto ossaje ca nisciuno se ne mborta ‘e nuje
Songo je che sbaglio
A te rà tutt”e cose ‘e me

E ora perché piangi?
Sai che non finirà così
Non è mai tardi
Prima o poi tornerò da te

Ok Zzala

Aspetto che spari, non sparo per primo
Vorrei solo bastasse una penna a cambiarti il destino
Mi manca il respiro, tra amore odio la linea è sottile
Tu vuoi delle scuse, sai bene che scusa io non lo so dire

Lancerai il mio disco dal finestrino
Ero l’ultimo della classe
Tu mi apprezzavi uguale a un’amore di rose, pistole alla Axl
Può farci bene o male

Ora mangio a fatica ‘sta cena di Just Eat
L’altro giorno ho rivisto tuo padre
Ha detto che hai pianto un fiume come Justin
Spero solo tu sappia nuotare

E scusa se non parlo più ma sono in tilt
Penserai a noi svegliandoti affianco a lui in quella suite
Io e te insieme ci sembrava un film
Però è finita come in un film

Ma perché piangi?
Tanto sai che a nessuno frega di noi
Sei tu che sbagli
E dai tutta la colpa a me

Mo pecchè chiagne?
Tanto ossaje nun è maje fernuta
Si tu che sbaglie
A ce ra tutt”e cose e te

 

 

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *