Visioni (La Sete di Verità) – MezzoSangue: testo singolo

MezzoSangue – Visioni (La Sete di Verità): testo singolo

 

 

Visioni (La Sete di Verità) è un singolo di MezzoSangue contenuto nell’album Sete.

Di seguito trovate il testo del singolo:

testo

[Strofa 1]
Visioni allagano la mente, nuoterò nell’arte
Dentro il petto le valchirie come Richard Wagner
[?], da una vita che fra testi e faccia
Un uomo di carta che fa surf sulle onde alte
Distante presente, comprendo
Come un regista-attore che guarda sul teleschermo la sua faccia
Qua che tutto scorre così in fretta
Che t’accorgi solo al dolce di mangiare in una pancia
Viaggia, la testa viaggia
Fra le visioni come un mantra
[?] stanno coi buoni ma è una farsa
Un uomo che parla
Chi sta già dalla sua parte, ha sbagliato parte oppurе non parla
Io come Diogene, io
Cеrcavo l’uomo, poi Dio
Cercavo il sole e l’oblio ma ho detto: “Cosa vedi?”
Il senso è un foglio bianco e un giorno quando appare
Devi saper dipingere quello in cui credi

[Pre-Ritornello]
Mi sono chiesto se
Se c’è qualcosa di più reale delle cose che ho in testa (In testa)
Mi sono chiesto se vale la pena di parlare se qualcosa poi resta (Resta)
Mi sono chiesto se
Se le parole hanno un senso almeno un secondo
Dentro al silenzio, poi rispondo
Che ogni ragione è solo uno sfondo
Ed ho solo visioni, solo visioni
Ho solo visioni

[Ritornello]
Mi sono chiesto se
Se c’è qualcosa di più reale delle cose che ho in testa (In testa)
Mi sono chiesto se vale la pena di parlare se qualcosa poi resta (Resta)
Mi sono chiesto se
Se le parole hanno un senso almeno un secondo
Dentro al silenzio, poi rispondo
Che ogni ragione è solo uno sfondo
Ed ho solo visioni, solo visioni
Ho solo visioni

[Strofa 2]
‘Sta vita è ironica, un linguaggio ironico
Bevo e non vomito
Più penso qua più tutto si fa illogico
Se escogito le vie di fuga scopro le prigioni
Dentro mura di carne, con le parole apro tunnel, visioni
Maestra d’horigami la scrittura, tu
Cerchi cura, lei trasforma i fogli nella tua armatura
Il tempo distoglie, lo sguardo non cura (Ah)
Ma insegna che il coraggio non è assenza di paura
Io, ne ho fatto navi, draghi, mari, anche pianeti
Fari tanto chiari per le notti nelle cui non vedi i cari
Versi per le quali ho già tagliato reti
L’attenzione è acqua, sai che campa solamente quello che disseti
Punta lo sguardo, sconfiggi i mostri
Un mondo di carta, un uomo d’inchiostri
Là dove passa disegna mondi
E sa che a volte per vedere basta chiudere gli occhi

[Pre-Ritornello]
Mi sono chiesto se
Se c’è qualcosa di più reale delle cose che ho in testa (In testa)
Mi sono chiesto se vale la pena di parlare se qualcosa poi resta (Resta)
Mi sono chiesto se
Se le parole hanno un senso almeno un secondo
Dentro al silenzio, poi rispondo
Che ogni ragione è solo uno sfondo
Ed ho solo visioni, solo visioni
Ho solo visioni

[Ritornello]
Mi sono chiesto se
Se c’è qualcosa di più reale delle cose che ho in testa (In testa)
Mi sono chiesto se vale la pena di parlare se qualcosa poi resta (Resta)
Mi sono chiesto se
Se le parole hanno un senso almeno un secondo
Dentro al silenzio, poi rispondo
Che ogni ragione è solo uno sfondo
Ed ho solo visioni, solo visioni
Ho solo visioni

[Outro]
Delle cose che ho in testa, in testa
Se qualcosa poi resta o non resta
Poi mi rispondo che ogni ragione è solo uno sfondo
Ed ho solo visioni, solo visioni
Solo visioni

 

 

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *