JONES FREESTYLE – Vegas Jones: testo singolo

Vegas Jones – JONES FREESTYLE: testo singolo

 

 

Di seguito trovate il testo del singolo:

testo

Boston George, mica uno a caso

Stavamo vincendo, tu mi stavi distruggendo
Fanculo, non mi sono accorto in tempo
Ma è solo per me stesso che sto dove sono adesso, perciò
Tolte le erbacce, il mio giardino è ancora splendido
Ho seminato troppo, ora raccolgo il mio momento
Sono stato in silenzio, lo so, mi scuso coi benzo
Ma grazie a Dio lascio il segno ogni volta che scrivo un verso
Stavo combattendo, mi son solo dedicato a quello
Capita, tutto girerà
Come quando ho speso i primi 100mila sono diventati il triplo, fra’
Lei vede che sorrido, sembra a caso invece inspiro un fan
Fa male la testa, mi serve a poco un’aspirina
Se parli di gossip, non sai niente dei retroscena
È la voice della mia city, ambasciator non porta pena (Fortunatamente)
La mia merda è buena e non invecchia
E non basta una cazzo di botte per contenerla
Se verso il flow [?], giro nel block, è buio
Tiro le botte al muro, ma qua sotto è più duro
Non ho paura di nessuno (Puoi giurarci, baby)
Che questo serva da esempio, non come la vivo, rappo
Ma il fatto che il mondo ha perso fa bene solo al mio estro, io ci soffro
Vado in chiesa, non confesso da quando ne avevo otto
Prego dentro la mia testa, pace sopra al Padre Nostro
Pezzo di Gesù sul collo, sia impredibile ‘sto stronzo
Pesco rime dal fondo, tornando al mattino dopo
Col pane, col pesce il doppio mi ricorda un racconto
Prenderemo tutto quello che è nostro (Let’s go)

Non passa giorno che non soffro, mi manchi
Sognavamo un posto per noi
Io lo voglio, ma se torno non mi apri
Forse per la fama o per i roiz
Giuro, non passa giorno che non scopro traguardi
Io li taglio per noi
Io ti giuro, lo voglio, ecco perché ce l’avrò
Ecco perché un po’ già ce l’ho, yeah, yeah

Sto durando come sto durando con lei a fare sex
Ho portato troppo slang, [?] mi ha fatto il cash
Ora digitale il [?], soldi significa trash, Metronomos
Il gas, mi muovo bene, non fast
Torno indietro a qualche anno, l’altra notte ho avuto un flash
Tornavo al lavoro in [?], cambiavo il Polo col Benz
Dopo è diventato vero
(Posso leggere un altro [?] intorno al cimitero)
Mi scrollo di dosso infami, non scrollo sopra TikTok
Passo il tempo a curare il mio suono al meglio che posso
Quanto ci tengo, è easy, puoi chiederlo ad ogni [?]
Non farti desideri, continuo a visualizzarli
Mi manca Jessie, mi manca [?], mi manca FLY, mi manca tanto così per far allineare gli astri (For real)
Mi chiudo a scrivere un altro CD che dura anni (Yeah)
Solo così la metterò in culo a questi bastardi (Bastardi, bastardi)

Non passa giorno che non soffro, mi manchi
Sognavamo un posto per noi
Io lo voglio, ma se torno non mi apri
Forse per la fama o per i roiz
Giuro, non passa giorno che non scopro traguardi
Io li taglio per noi
Io ti giuro, lo voglio, ecco perché ce l’avrò
Ecco perché un po’ già ce l’ho, yeah, yeah

Joe Vain come cocaine

 

 

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *