Matteo Paolillo, Foglie d’autunno: testo canzone

Foglie d’autunno – Matteo Paolillo: testo canzone

 

Foglie d’autunno è un singolo di Matteo Paolillo.

Di seguito trovate il testo del singolo:

testo

N’agg passat
E nott scetat
Chiagnev in silenzj co cor sp’zzat
Stev sul nda na stanz chin r’ansja
Ma pchè N’ce sta nisciun ca t’aiut
Ca t fa s’ntì abbastanz

M sent sbagliat
Aro so nat
nun ce sta speranz

Vulev cagnà ‘o munn
Ma song ì c so cagnat

Sta vit m’a incattivit
Pchè ‘o mal n’t ra scamp
Pur si c staje pruann
Stamm in trappol ca basc

Non importa dove Andrai
Sarai sola lo sai
Porta nel cuore il dolore che hai
Perché non lo scorderai, mai
Ma
Tanto lo sai dove andrai
Sarai sola lo sai
Resta nel cuore il dolore che hai
Perché non lo scorderai, mai

Ma ora smetti di guardare indietro
E guarda qui
Siamo fratelli cresciuti randagi
Miezz a vì
Ma tu ora smetti di guardare indietro
E guarda qui
Sei come me
Foglie d’autunno sugli alberi

Ci sono cose che tolgono la voce
Lasciale alle spalle anche se è difficile
Ci sono volte che tornerei bambino
C’ho un dolore dentro che mi toglie il respiro

Sarò la tua casa
La tua spalla
Su cui piangere
Ero perso tra le fiamme
Come legna d’ardere

Ti ho vista in mezzo al fumo
E mi hai strappato al buio
Tendimi la mano tu
Che non lo fa nessuno

Non importa dove Andrai
Sarai sola lo sai
Porta nel cuore il dolore che hai
Perché non lo scorderai, mai
Ma
Tanto lo sai dove andrai
Sarai sola lo sai
Resta nel cuore il dolore che hai
Perché non lo scorderai, mai

Ma ora smetti di guardare indietro
E guarda qui
Siamo fratelli cresciuti randagi
Miezz a vì
Ma tu ora smetti di guardare indietro
E guarda qui
Sei come me
Foglie d’autunno sugli alberi

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *