SE CANSÓ – Lunay: traduzione e testo canzone

SE CANSÓ – Lunay: traduzione e testo canzone

 

 

SE CANSÓ è una canzone di Lunay contenuto nell’album El Niño.

Di seguito trovate il testo e la traduzione della canzone:

testo

[Refrán]
Mala mía llamé sin querer, no mires la hora
Baby, nadie se ha muerto de amor, dime por qué lloras
Na-na-na-na-na-na-na, la-la-la-la
Soy un pedazo de basura
Ya yo entendí por qué tú lloras

[Coro]
Se cansó de ella dar y recibir menos
Busca alguien que la trate mejor
Salió a la calle a buscar consuelo
Se cansó de ella dar y recibir menos
Busca alguien que la trate mejor
Salió a la calle a buscar consuelo

[Verso]
Se cansó de coger más lucha que El Conejo
Pa’ colmo la ATH estaba en cero
Esе tipo te usaba pa’ joder
Y a pedir la rumba, datе un shot y no hablemos más de él
Pa’ tener el corazón del tango al tingo
Es mejor una resaca los domingos
Opacó la confianza, se rompió la balanza
Una mujer molesta y borracha no transa
Si lo permites te roban el aura
Y te apagan el fuego (Yo te apago el fuego)
No te dejes y vive que lo bueno
Se esconde detrás del miedo (Miedo)

[Coro]
Se cansó de ella dar y recibir menos
Busca alguien que la trate mejor
Salió a la calle a buscar consuelo
Se cansó de ella dar y recibir menos
Busca alguien que la trate mejor
Salió a la calle a buscar consuelo

[Refrán]
Mala mía llamé sin querer, no mires la hora
Baby, nadie se ha muerto de amor, dime por qué lloras
Na-na-na-na-na-na-na, la-la-la-la
Soy un pedazo de basura
Ya yo entendí por qué tú lloras

traduzione

[Detto]
Colpa mia, l’ho chiamata per sbaglio, non guardare l’ora
Tesoro, nessuno è morto d’amore, dimmi perché piangi
Na-na-na-na-na-na-na, la-la-la-la
Sono un pezzo di spazzatura
Ho già capito perché piangi

[Coro]
Stanco di dare e ricevere di meno
Trova qualcuno che la tratti meglio
È uscito in strada per cercare conforto
Stanco di dare e ricevere di meno
Trova qualcuno che la tratti meglio
È uscito in strada per cercare conforto

[Versetto]
Si era stancato di litigare più del Coniglio
Per finire, l’ATH era a zero
Quel ragazzo ti fotteva
E per chiedere la rumba, dai un colpo e non ne parliamo più
Avere il cuore del tango al tingo
Meglio i postumi di una sbornia la domenica
Ha offuscato la fiducia, l’equilibrio è stato rotto
Una donna infastidita e ubriaca non commercia
Se lo permetti, ti rubano l’aura
E hanno spento il fuoco (ho spento il fuoco)
Non lasciare te stesso e vivi così bene
Si nasconde dietro la paura (paura)

[Coro]
Stanco di dare e ricevere di meno
Trova qualcuno che la tratti meglio
È uscito in strada per cercare conforto
Stanco di dare e ricevere di meno
Trova qualcuno che la tratti meglio
È uscito in strada per cercare conforto

[Detto]
Colpa mia, l’ho chiamata per sbaglio, non guardare l’ora
Tesoro, nessuno è morto d’amore, dimmi perché piangi
Na-na-na-na-na-na-na, la-la-la-la
Sono un pezzo di spazzatura
Ho già capito perché piangi

 

 

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *