Fils De Joie – Stromae: traduzione e testo canzone

Stromae – Fils De Joie: traduzione e testo canzone

 

Fils De Joie è una canzone di Stromae contenuto nell’album Multitude.

Di seguito trovate il testo e la traduzione della canzone:

Leggi anche —> Multitude – Stromae: Testo e traduzione di tutte le canzoni canzoni dell’album

testo

[Couplet 1]
Être seul, c’est difficile et là, ça fait des années
Et de juger, c’est facile, surtout quand on n’y a pas goûté
Le plus dur, bah c’était la première fois
Puis le plus dur, c’est de savoir quand s’ra la dernière fois, hmm
C’est vrai j’suis pas contre un peu d’tendresse de temps en temps
Et puis cette fois ci, bah, j’pourrais l’faire en insultant
Oui, tout est négociable dans la vie moyennant paiement
En plus, j’suis sûrement son meilleur client

[Refrain]
Mais oh, laissez donc ma maman
Oui, je sais, c’est vrai qu’elle n’est pas parfaite
C’est un héros et ce s’ra toujours fièrement
Que j’en parlerai, que j’en parlerai
J’suis un fils de pute comme ils disent
Après tout ce qu’elle a fait pour eux
Pardonne leurs bêtises, ô chère mère
Ils te déshumanisent, c’est plus facile
Les mêmes te courtisent
Et tout l’monde ferme les yeux

[Couplet 2]
Pourquoi tout le monde me déteste ?
Alors qu’c’est moi qui les nourris
Leurs vies s’raient bien plus modestes
Sans moi, elles seraient pourries
Le lit et la sécurité ont un prix madame
Bah oui dans la vie tout s’paye
On n’te l’avait donc jamais appris ? Hmmm
On m’accuse de faire de la traite d’êtres humains
Mais cinquante, quarante, trente ou vingt pour cent, c’est déjà bien
Faudrait pas qu’elles se prennent un peu trop pour des mannequins
Mesdames, ou devrais-je dire “putains”

[Refrain]
Mais oh, laissez donc ma maman
Oui, je sais, c’est vrai qu’elle n’est pas parfaite
C’est un héros et ce s’ra toujours fièrement
Que j’en parlerai, que j’en parlerai
J’suis un fils de pute comme ils disent
Après tout ce qu’elle a fait pour eux
Pardonne leurs bêtises, ô chère mère
Ils te déshumanisent, c’est plus facile
Les mêmes te courtisent
Et tout l’monde ferme les yeux

[Couplet 3]
Je sais qu’c’est ton boulot mais faut bien qu’j’fasse le mien non ?
Entre le tien et le mien, la différence, c’est que moi je paye des impôts
Aller circulez madame, reprend tes papiers et c’qu’il t’reste de dignité
Pauvre femme, pff, trouve-toi un vrai métier

[Pont]
Mais oh (mais oh), laissez donc ma maman
Oui je sais (oui je sais) c’est vrai qu’elle n’est pas parfaite
C’est un héros (c’est un héros)
Et ce s’ra toujours fièrement que j’en parlerai (que j’en parlerai), que j’en parlerai (que j’en parlerai)

[Refrain]
J’suis un fils de pute comme ils disent
Après tout ce qu’elle a fait pour eux
Pardonne leurs bêtises, ô chère mère
Ils te déshumanisent, c’est plus facile
Les mêmes te courtisent
Et tout l’monde ferme les yeux

traduzione

[Verso 1]
Stare da soli è difficile e sono passati anni
E giudicare è facile, soprattutto quando non l’hai assaggiato
La parte più difficile, beh, era la prima volta
Allora la cosa più difficile è sapere quando sarà l’ultima volta, hmm
È vero, non sono contrario a un po’ di tenerezza di tanto in tanto
E poi questa volta, beh, potrei farlo insultando
Sì, tutto nella vita è negoziabile per il pagamento
Inoltre, sono probabilmente il suo miglior cliente

[Coro]
Ma oh, lascia che mia madre
Sì, lo so, è vero che non è perfetta
È un eroe e sarà sempre orgoglioso
Che ne parlerò, che ne parlerò
Sono un figlio di puttana, come si suol dire
Dopo tutto quello che ha fatto per loro
Perdona la loro stoltezza, o cara madre
Ti disumanizzano, è più facile
Gli stessi ti stanno corteggiando
E tutti chiudono gli occhi

[Verso 2]
Perché tutti mi odiano?
Mentre sono io che li nutro
La loro vita sarebbe molto più modesta
Senza di me sarebbero marci
Il letto e la sicurezza hanno un prezzo, signora
Ebbene sì nella vita si paga tutto
Non te l’abbiamo mai insegnato? Hmmm
Sono accusato di tratta di esseri umani
Ma il cinquanta, quaranta, trenta o venti per cento è già buono
Non dovrebbero prendersi troppo per i modelli
Signore, o dovrei dire “puttane”

[Coro]
Ma oh, lascia che mia madre
Sì, lo so, è vero che non è perfetta
È un eroe e sarà sempre orgoglioso
Che ne parlerò, che ne parlerò
Sono un figlio di puttana, come si suol dire
Dopo tutto quello che ha fatto per loro
Perdona la loro stoltezza, o cara madre
Ti disumanizzano, è più facile
Gli stessi ti stanno corteggiando
E tutti chiudono gli occhi

[Verso 3]
So che è il tuo lavoro, ma io devo fare il mio, giusto?
Tra il tuo e il mio, la differenza è che pago le tasse
Andate in giro signora, riprendete le vostre carte e ciò che vi è rimasto di dignità
Povera donna, pff, trovati un vero lavoro

[Ponte]
Ma oh (ma oh), quindi lascia che mia madre
Sì lo so (sì lo so) è vero che non è perfetta
È un eroe (è un eroe)
E sarà sempre orgoglioso che ne parlerò (che ne parlerò), che ne parlerò (che ne parlerò)

[Coro]
Sono un figlio di puttana, come si suol dire
Dopo tutto quello che ha fatto per loro
Perdona la loro stoltezza, o cara madre
Ti disumanizzano, è più facile
Gli stessi ti stanno corteggiando
E tutti chiudono gli occhi

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *