Tangelo – Red Hot Chili Peppers: traduzione e testo canzone

Red Hot Chili Peppers – Tangelo: traduzione e testo canzone

 

 

Tangelo è una canzone degli Red Hot Chili Peppers contenuta nell’album Unlimited Love.

Di seguito trovate il testo e la traduzione della canzone:

Leggi anche —> Unlimited Love – Red Hot Chili Peppers: Testi e traduzioni di tutte le canzoni canzoni dell’album

testo

When I’m with you, I feel like myself
No stranger the shadow of somebody else
When I feel you holding my hand
I get touched
Ain’t this life grand?

But the form of life is long never-ending
And the smell of your hello I know
And the smile of a knife is seldom befriending
And the smell of tangelo I know

When I’m near you, I feel like a king
A life force inside to do anything
When I’m downtown, I pick up the phone
I hear you, and I’m not alone

But the form of life is long never ending
And the smell of your hello I know
And the smile of a knife is seldom befriending
And the smell of tangelo I know

But December came strong, the mending went wrong
And the clothes on the line never dried
And the crows on my hill came in for the kill
But the dream of this love never died

When I lost you out in that field
My crooked eyes could hardly conceal
Tell me one time and bring me my tray
Oh, let it go, and now I must pray
Let’s pray

traduzione

Quando sono con te, mi sento me stessa
Nessun estraneo l’ombra di qualcun altro
Quando ti sento stringere la mia mano
mi sento commosso
Non è grandiosa questa vita?

Ma la forma di vita è lunga senza fine
E l’odore del tuo saluto lo so
E il sorriso di un coltello raramente fa amicizia
E l’odore di tangelo lo so

Quando sono vicino a te, mi sento un re
Una forza vitale dentro per fare qualsiasi cosa
Quando sono in centro, prendo il telefono
Ti sento, e non sono solo

Ma la forma di vita è lunga senza fine
E l’odore del tuo saluto lo so
E il sorriso di un coltello raramente fa amicizia
E l’odore di tangelo lo so

Ma dicembre è arrivato forte, la riparazione è andata storta
E i vestiti sulla linea non si sono mai asciugati
E i corvi sulla mia collina sono venuti per uccidere
Ma il sogno di questo amore non è mai morto

Quando ti ho perso in quel campo
I miei occhi storti non riuscivano a nascondersi
Dimmi una volta e portami il mio vassoio
Oh, lascialo andare, e ora devo pregare
Preghiamo

 

 

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *