AISLAMIENTO – Rosalía: traduzione e testo canzone

Rosalía – AISLAMIENTO: traduzione e testo canzone

AISLAMIENTO è una canzone di Rosalía contenuta nell’album Motomami+ (Deluxe).

 

 

Di seguito trovate il testo e la traduzione della canzone:

testo

Salgo del hotel
Me acompañan tres
Hoodie y las gafas
Así nadie me ve

Me creo invisible
En el coche tintado
De golpe diez flashes
Y el cora acelerado

Mercer con la Prince
Salimos pisados
TMZ detrás
Los dejamos atrás

Gucci flip flops
Chequeo the ops
Llueve sobre el top
Se resbalan como teardrops

La Japonaise
La de Monet
Si está feliz
Yo no lo sé
Cuchillos que cortan satén

Cuando I pull up las cámaras shootin’ like
Pop, pop, pop, pop, (oh yeah)
Cuando I pull up las bitches están chirpin’ like
Yeah, yeah, yeah, yeah (oh yeah)

Lo que tú nunca ves
Que se acaba la escena
Y cae mi melena

Es el imperio el que destruye
La emperatriz que lo construye
Parece que se parte el cielo pero no importa
Soy joven, bonita, soy triste y brillante

Salgo del hotel
Me acompañan tres
Hoodie y las gafas
Así nadie me ve

Me creo invisible
En el coche tintado
De golpe diez flashes
Y el cora acelerado

Sola en el Mirage
Voy sin entourage
Me creo q el mundo es mío
Si me sale una lágrima
Dios me lo perdone
Por dar por sentado
Tantas bendiciones

Cuando I pull up las cámaras shootin’ like
Pop, pop, pop, pop, (oh yeah)
Cuando I pull up las bitches están chirpin’ like
Yeah, yeah, yeah, yeah (oh yeah)

Lo que tú nunca ves
Que se acaba la escena
Y cae mi melena

Es el imperio el que destruye
La emperatriz que lo construye
Parece que se parte el cielo pero no importa
Soy joven, bonita, soy triste y brillante

Hay un muro
Entre yo y el mundo
No quiero que pienses
Que eso me da orgullo

Hay un muro
Entre yo y el mundo
No quiero que pienses
Que eso me da orgullo

(Hmm)

traduzione

Lascio l’albergo
Sono accompagnato da tre
felpa con cappuccio e occhiali
quindi nessuno mi vede

Penso di essere invisibile
nell’auto oscurata
Improvvisamente dieci lampi
e il cuore accelerato

Mercer con il principe
siamo stati calpestati
TMZ dietro
li abbiamo lasciati indietro

infradito gucci
Controlla le operazioni
Piove sopra
Scivolano come lacrime

Il giapponese
di Monet
se sei felice
non so
Coltelli che tagliano il raso

Quando alzo le telecamere che sparano come
Pop, pop, pop, pop, (oh yeah)
Quando tiro su le femmine piagnucolano come
Sì, sì, sì, sì (oh sì)

quello che non vedi mai
la scena è finita
E mi cadono i capelli

È l’impero che distrugge
L’imperatrice che lo costruisce
Sembra che il cielo sia spaccato ma non importa
Sono giovane, carina, triste e brillante

Lascio l’albergo
Sono accompagnato da tre
felpa con cappuccio e occhiali
quindi nessuno mi vede

Penso di essere invisibile
nell’auto oscurata
Improvvisamente dieci lampi
e il cuore accelerato

Solo nel Miraggio
Vado senza entourage
Penso che il mondo sia mio
se ho versato una lacrima
Dio mi perdoni
per dare per scontato
tante benedizioni

Quando alzo le telecamere che sparano come
Pop, pop, pop, pop, (oh yeah)
Quando tiro su le femmine piagnucolano come
Sì, sì, sì, sì (oh sì)

quello che non vedi mai
la scena è finita
E mi cadono i capelli

È l’impero che distrugge
L’imperatrice che lo costruisce
Sembra che il cielo sia spaccato ma non importa
Sono giovane, carina, triste e brillante

c’è un muro
tra me e il mondo
Non voglio che tu pensi
questo mi rende orgoglioso

c’è un muro
tra me e il mondo
Non voglio che tu pensi
questo mi rende orgoglioso

(Hmm)

 

 

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *