Enzo Dong – Plugged In W/Fumez The Engineer: testo singolo

Plugged In W/Fumez The Engineer – Enzo Dong: testo singolo

 

 

Di seguito trovate il testo del singolo:

testo

[Intro]
Ehi-yo, qui Enzo Dong il bolide
For Fumez The Engineer, Plugged In
Dove Ognuno Nasce Giudicato, fratmo
Secondigliano

[Strofa 1]
Yeah, Enzo Donghito, non fotti, no
I vengo da dove già lo sai, my bro
Manco una rapina, fra’, mi ruba i flow
Eh-oh, con la carabina ammazzo i finti bro
Senti la tua porta che fa “ding-dong”
Indovina chi è, poi chi è che suona
Ehi, sono sempre sotto stress, levo e metto qualche chilo
Ho sempre una nuova ex che tradirebbe il suo tipo
Ascolti Blanco e la Madame e fai il finto alternativo
Tu c’hai la street credibility come ce l’ha uno spazzino
Ora cantano un po’ tutti, ma un altro lavoro, no?
Dimmi chi farà il macellaio? Perché anche lui fa l’hip hop
‘Sta tipa lo prende da tutti e dice: “Faccio la showgirl”
Io te lo do, però no, la fama io non tе la do
Trovati un altro mo’ che paga a Mykonos
Vengo dal barrio, baby
Se vuoi farе l’escort te lo faccio fare nel vicolo
Baby, the life goes on, giuro che I don’t know
Io prima muovevo i chili, adesso muovo i culi
Tu che chiedi follow come l’autostop
Tu chiedi senza ottenere, le prenderesti sul sedere
Sto vincendo, vieni a vedere e conservo i posti a sedere
A me la strada m’ha partorito, a te la strada t’ha vomitato
Lo sai che quando c’è [?]
M’ha detto che sono il rapper preferito di Dio
Onestamente, fra’, pure il mio
Quando hanno ucciso 2Pac e Biggie non sanno che non sono stato io
‘Sti scemi fanno solo: “Dior, Dior”
Li sparo nelle gambe, addio
Finisce che ti metto a dieta bio, bio
Al tuo funerale vengo anch’io
Metto a pecora tipe nella Clio, Clio
Non sai che tuo figlio è mio
Tu non mi chiamare nei tuoi dischi che il tuo disco poi diventa il mio
Non dico che sono il più vero, ma so che sono il meno falso
Se pensi che ho perso il treno, non sai che lo sto guidando
E fanculo a te

[Interludio]
Yeah
Enzo Dong-Donghito
Okay, yeah

[Strofa 2]
Se la vita fosse un videogioco
Da questo momento, frate’, non c’è più partita
Dicono: “Stai calmo, usa la testa”
Però a me la testa, frate’, m’è partita
Fra’, ho pisciato tutti i cessi
Ma nel cesso di Sanremo, che bella vita
Tu non sei Donghito, ti stacco le palle
Al massimo puoi fare Donghita
Frate’, tu prendi soltanto i testi di [?] e li dici nei pezzi
Sempre la solita storia che questi da bambini, fra’, vendevano i pezzi
Eppure io sono di Secondigliano, fra’, queste cazzate non le ho mai sparate
Sì, da bambino io mentre giocavo, fra’, le persone venivano sparate
Lo ficco a tutti, frate’, nel booty
Del tuo medio, frate’, su per i culi
Fra’, tu non duri, io faccio footing
Resto al potere, frate’, come Putin
Questo è Dongschool, fra’, prendi appunti
Fai pop music e perdi punti
Sembra che sono fratelli tutti, ma io ci vedo anche ad occhi chiusi
La mia lingua è un’arma, uccide soltanto se parla
Sai che non provo più nada, non fa effetto manco una canna, yeh
Io sento dire solo la strada
Quando tu, frate’, la strada l’hai soltanto attraversata, yeh
Se Dio al settimo giorno riposava in una Cadillac
Si è dimenticato di me
E se esiste una vita senza problemi e né povertà
Fanculo, io non so com’è
Colombo ha scoperto l’America e, fra’, tu hai scoperto che
Enzo Dong non si può battere
E arrivo a London e diventano London dove cambio tutte le cartine geografiche

[Intro]
Ehi-yo, qui Enzo Dong il bolide
For Fumez The Engineer, Plugged In
Dove Ognuno Nasce Giudicato, fratmo
Secondigliano

[Strofa 1]
Yeah, Enzo Donghito, non fotti, no
I vengo da dove già lo sai, my bro
Manco una rapina, fra’, mi ruba i flow
Eh-oh, con la carabina ammazzo i finti bro
Senti la tua porta che fa “ding-dong”
Indovina chi è, poi chi è che suona
Ehi, sono sempre sotto stress, levo e metto qualche chilo
Ho sempre una nuova ex che tradirebbe il suo tipo
Ascolti Blanco e la Madame e fai il finto alternativo
Tu c’hai la street credibility come ce l’ha uno spazzino
Ora cantano un po’ tutti, ma un altro lavoro, no?
Dimmi chi farà il macellaio? Perché anche lui fa l’hip hop
‘Sta tipa lo prende da tutti e dice: “Faccio la showgirl”
Io te lo do, però no, la fama io non tе la do
Trovati un altro mo’ che paga a Mykonos
Vengo dal barrio, baby
Se vuoi farе l’escort te lo faccio fare nel vicolo
Baby, the life goes on, giuro che I don’t know
Io prima muovevo i chili, adesso muovo i culi
Tu che chiedi follow come l’autostop
Tu chiedi senza ottenere, le prenderesti sul sedere
Sto vincendo, vieni a vedere e conservo i posti a sedere
A me la strada m’ha partorito, a te la strada t’ha vomitato
Lo sai che quando c’è [?]
M’ha detto che sono il rapper preferito di Dio
Onestamente, fra’, pure il mio
Quando hanno ucciso 2Pac e Biggie non sanno che non sono stato io
‘Sti scemi fanno solo: “Dior, Dior”
Li sparo nelle gambe, addio
Finisce che ti metto a dieta bio, bio
Al tuo funerale vengo anch’io
Metto a pecora tipe nella Clio, Clio
Non sai che tuo figlio è mio
Tu non mi chiamare nei tuoi dischi che il tuo disco poi diventa il mio
Non dico che sono il più vero, ma so che sono il meno falso
Se pensi che ho perso il treno, non sai che lo sto guidando
E fanculo a te

[Interludio]
Yeah
Enzo Dong-Donghito
Okay, yeah

[Strofa 2]
Se la vita fosse un videogioco
Da questo momento, frate’, non c’è più partita
Dicono: “Stai calmo, usa la testa”
Però a me la testa, frate’, m’è partita
Fra’, ho pisciato tutti i cessi
Ma nel cesso di Sanremo, che bella vita
Tu non sei Donghito, ti stacco le palle
Al massimo puoi fare Donghita
Frate’, tu prendi soltanto i testi di [?] e li dici nei pezzi
Sempre la solita storia che questi da bambini, fra’, vendevano i pezzi
Eppure io sono di Secondigliano, fra’, queste cazzate non le ho mai sparate
Sì, da bambino io mentre giocavo, fra’, le persone venivano sparate
Lo ficco a tutti, frate’, nel booty
Del tuo medio, frate’, su per i culi
Fra’, tu non duri, io faccio footing
Resto al potere, frate’, come Putin
Questo è Dongschool, fra’, prendi appunti
Fai pop music e perdi punti
Sembra che sono fratelli tutti, ma io ci vedo anche ad occhi chiusi
La mia lingua è un’arma, uccide soltanto se parla
Sai che non provo più nada, non fa effetto manco una canna, yeh
Io sento dire solo la strada
Quando tu, frate’, la strada l’hai soltanto attraversata, yeh
Se Dio al settimo giorno riposava in una Cadillac
Si è dimenticato di me
E se esiste una vita senza problemi e né povertà
Fanculo, io non so com’è
Colombo ha scoperto l’America e, fra’, tu hai scoperto che
Enzo Dong non si può battere
E arrivo a London e diventano London dove cambio tutte le cartine geografiche

[Outro]
Fumez The Engineer

 

 

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *