Trattamento anticrespo professionale per dire addio all’effetto “capello elettrizzato”

 

 

Quando nell’aria c’è umidità e elettricità statica il nostro corpo in qualche modo le assorbe e tramite la pelle le trasmette ai capelli che assumono così quell’effetto “elettrizzato” o crespo che fa impazzire tutte le donne. La chioma crespa infatti diventa veramente difficile da gestire, a meno che non si ricorre a un trattamento anticrespo professionale, che permetta di domare i capelli ribelli e rende l’hair styling più duraturo e brillante. 

I capelli infatti diventano crespi fondamentalmente perché c’è una disidratazione dello strato esterno del capello stesso, che quindi perde di elasticità e lucentezza tanto da sembrare spento, sporco, arruffato. Ecco perché si ricorre a prodotti che diano a tutti gli effetti un vero e proprio nutrimento alla chioma e di conseguenza il giusto grado di idratazione.

Le cause del capello crespo

Come abbiamo spiegato sopra, il motivo principale per cui i capelli diventano crespi è la disidratazione, specie durante i cambi stagionali. Il capello sembra gonfio, elettrizzato e indomabile. Ma oltre alla mancata idratazione possono esserci anche altre cause per cui i capelli sono crespi, come lo stress, lo smog o una dieta poco equilibrata che rendono così i capelli più deboli, fragili e spenti. In altri casi potrebbe essere anche un fattore ereditario. E poi ci sono anche le cause legate agli errori più comuni, come il lavaggio frequente dei capelli o un’errata asciugatura. In tante, per esempio, non tamponano i capelli bagnati e li frizionano con l’asciugamano andando così a creare nodi e l’effetto crespo.

Gli errori da non fare se vuoi liberarti dell’effetto crespo

Per cui, se ci si vuole sbarazzare dell’effetto crespo devi:

  • Lavare i capelli solo una volta a settimana, i lavaggi frequenti infatti indeboliscono i capelli. Naturalmente, nel caso in cui si dovesse andare in piscina o al mare, bisogna tenere in considerazione che cloro e salsedine potrebbero danneggiarli, per cui o si utilizza una cuffietta o li si sciacqua solo con acqua appena finito;
  • Tamponare i capelli delicatamente senza frizionarli, usando un asciugamano morbido, così da non annodare i capelli;
  • Pettinare i capelli con una spazzola a setole naturali con denti larghi;
  • Tenere phon a debita distanza mentre si asciugano i capelli o la piastra a una temperatura giusta, una troppo alta, oltre a incresparli, potrebbe bruciare i capelli o creare l’effetto doppie punte
  • Usare prodotti anticrespo professionali che daranno alla chioma l’idratazione necessaria affinché ogni ciocca sia splendente ed elastica. Inoltre, per contrastare la secchezza e proteggere ulteriormente i capelli, è bene utilizzare shampoo, balsamo e maschere specifiche per il tipo di capelli che si ha (cioè prodotti per capelli lisci, ricci ecc.).

Seguendo queste 5 regole basilari si eviterà di commettere gli errori più comuni che fanno tutte e preserverai la salute dei tuoi capelli. La chioma così tornerà a essere folta, luminosa e idratata come si deve e ci si potrà sbizzarrire ad acconciarla come più aggrada, dalla classica coda di cavallo a uno chignon o con altre acconciature più creative.

 

 

 

 

 

 

 

 

Ilaria

Diplomata al liceo scientifico e laureata in fisioterapia, ha la passione per le serie tv, la cucina e le recensioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *