Me Vogl Bene – MV Killa, Geolier: testo singolo

MV Killa, Geolier – Me Vogl Bene: testo singolo

 

Me Vogl Bene è un singolo di MV Killa con Geolier contenuto nell’album Fede.

Di seguito trovate il testo del singolo:

testo

[Intro: MV Killa]
Chi more pe’mmé

[Strofa 1: MV Killa]
Vuó pruvá a me fá suffrí, ma pe’mmé è sempe uguale
È succieso troppe vvote, primma ‘e cchiù ce rimanevo male
Nn’songo ‘o tipo che fa ‘e fiore, forse nu regalo, ‘a firma dint’ô tribunale
Ma si nun songo i’, allora chi se piglia cura ‘e me?
I’ me domando pecché sî accussì insicura ‘e te
Mo cammino c”a security, ma me fido cchiù d”e mi’
Quando dicette era fernuto, nun ero i’
Che t’è succieso quanno tu tenive tridec’anne?
E me domando pecché mo so’ friddo mentre chiagno
Forse so’ ll’unico ca nun è finto quando chiagne
Ca pe tené ragione perde pure a nu cumpagno
E nun te dico ‘e no, tu tiene ‘o pussy power
Me parle comme vuó, nu baby shower (Baby shower)
I’ te pozzo accumpagná addo Saint Laurent, Isabel Marant
A fumá for’ô museo in Olanda, chiuse ‘int’â stanza (Stanza)

[Pre-Ritornello: Geolier]
Nun ce sta nisciuno che parla
Pecché nun me daje nu cunsiglio?
Pecché saje ca nn”o ‘ccetto, i’ nun voglio na mano
Nun voglio bene a tte comme voglio bene a me
Pecché ‘a vita a me m’ha reso leale cu’mmé
Pe chesto nun credo cchiù a chi dice: “I’ more pe’tté”

[Ritornello: Geolier & MV Killa]
Me voglio bene assaje (Chisto è ‘o bene mio)
Te voglio bene e ‘o ssaje (Muresse pe’tté)
E tu me staje prumettenno, ma no, nun sto credenno
Pecché me voglio bene cchiù quanto me vuó bene
Pecché so’ pronto a perdere e tu me staje dicenno:
“Te voglio bene assaje”

[Strofa 2: Geolier]
Chi more pe’mmé, chi more pe’tté, chi more pe sapé
Pecché chi sonna ‘o ffá cu ll’uocchie apierte
‘O bene è dimostrato dint’ê ccose piccerelle
Tipo, si me dice “T’amo”, m’è servuto a niente
Nn’è ancora ‘o mumento ‘e dá a ll’ate
Pecché so’ d’accordo ogne vote che parlo
Chi more ‘o bene s”o piglia in un modo o n’ato
Peccato ca cu’mmé da viecchio nn’m’aggio confrontato maje
Me voglio bene assaje
‘O core mio nn’è friddo, ormaje è na statua
Me levo ‘e freccie aret’â schiena e m”e guardo
E ognuno ‘e lloro dongo ‘o nomme ‘e chi è stato
Pecciò m’escludo sempe
Nun dongo maje a parlá a nisciuno ca nisciuno sente
E chi dà cunsiglie in ogne caso n’ha vissuto mezzo
Pecciò, si me faje male, stongo inerme
Pecciò sto sanguinanno e sto ridenno

[Pre-Ritornello: Geolier]
Nun ce sta nisciuno che parla
Pecché nun me daje nu cunsiglio?
Pecché saje ca nn”o ‘ccetto, i’ nun voglio na mano
Nun voglio bene a tte comme voglio bene a me
Pecché ‘a vita a me m’ha reso leale, cu’mmé
Pe chesto nun credo cchiù a chi dice: “I’ more pe’tté”

[Ritornello: Geolier & MV Killa, MV Killa, Geolier]
Me voglio bene assaje (Chisto è ‘o bene mio)
Te voglio bene e ‘o ssaje (Muresse pe’tté)
E tu me staje prumettenno, ma i’ nun sto credenno
Pecché me voglio bene cchiù quanto me vuó bene
Pecché so’ pronto a perdere e tu me staje dicenno:
“Te voglio bene assaje”

[Outro: MV Killa]
Chi more pe’mm–

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *