Antonio Banderas – Arcángel: traduzione e testo canzone

Arcángel – Antonio Banderas: traduzione e testo canzone

 

Di seguito trovate il testo e la traduzione della canzone:

testo

(Tú eres una bastarda)
Bastardo
(Tú eres una bastarda)
Ajá (The Beatllionare)
Bastardo
(Tú eres una bastarda)
Yo
Bastardo
(Tú eres una bastarda)
Jajajaja

Me llaman Antonio Banderas
Sembrando el terror por la fucking carretera
Cuidado si te pasa’ y te altera’
Que le llegamo’ a tu expediente y tú coopera’, tú coopera’ (¡Chota!)

Pa acá arriba no hay escalera’
Se le puede pasar una manutención a tu familia entera
El estelar en cartelera
Con los bolsillos full y llena la cartera

Noche de yate en Palomino, bichoteao
Tirando tela, ‘ta to’ el mundo filoteao
Hasta tú que ere’ una rata, cabrón ‘tas acicalao
Y tu gata en el agua con un traje ‘e baño pirateao

Au, mi esposa tiene 50 en la muñeca, en la muñeca
Y es hora de frontear dice el Patek, dice el Patek
Son 20 campeando por mi bistec
Y a ustedes no le’ corremos las feks

Neverland, now

Uh, pero qué rica tú esta’
Y la noche que está pa darte una nalga’, nalga’
Te lo vo’a hacer con maldad
Si tú sigues jodiendo, baby

Uh, pero qué rica tú esta’
Y la noche que está pa darte una nalga’, nalga’
Te lo vo’ a hacer con maldad
Si tú sigues jodiendo, baby

Guerrear conmigo, pana mío, tú estás loco y crazy
De donde vengo, te alumbramo’ sin un foco
Yo sin tocarlos los achoco
Este diamante solitario en mi oreja parece un moco, guácala

Guácala, guácala, sácala, sácala
La yerba está cabrona, desenmóñala, yeh
Yo te traje un Portobello, baby, enrólalo
Y ese totito ta’ bueno, mami, oh la la

Me llaman Antonio Banderas
Sembrando el terror por la fucking carretera
Cuidado si te pasa’ y te altera’
Que le llegamo’ a tu expediente y tú coopera’, tú coopera’ (¡Chota!)

Pa acá arriba no hay escalera’
Se le puede pasar una manutención a tu familia entera
El estelar en cartelera
Con los bolsillos full y llena la cartera

Uh, pero qué rica tú esta’
Y la noche que está pa darte una nalga’ (Yeah, yeah, yeah, yeah)
Te lo vo’ a hacer con maldad
Si tú sigues jodiendo, baby

Uh, pero qué rica tú esta’
Y la noche que está pa darte una nalga’ (Yeah, yeah, yeah, yeah)
Te lo vo’ a hacer con maldad
Si tú sigues jodiendo, baby (¡Ow, wo!)

A continuación

Tú lo eres
Tú lo eres, mami
Y yo también, pa’ que no te queje’
Bye
Tú pilla’

traduzione

(Tu sei un bastardo)
Bastardo
(Tu sei un bastardo)
Aha (Il Beatlionare)
Bastardo
(Tu sei un bastardo)
IO
Bastardo
(Tu sei un bastardo)
Hahaha

Mi chiamano Antonio Banderas
Diffondere il terrore sulla fottuta autostrada
Fai attenzione se ti succede e ti turba
Arriveremo al tuo file e tu collabori, collabori (Chota!)

Quassù non ci sono scale
Il sostegno può essere trasmesso a tutta la tua famiglia
La stella sul cartellone pubblicitario
Con le tasche piene e riempie il portafoglio

Notte in yacht a Palomino, bichoteao
Lancio del tessuto, ‘ta to’ il mondo filoteao
Anche tu che sei un ratto, bastardo, ti pulisci da solo
E il tuo gatto nell’acqua con un costume da bagno pirata

Wow, mia moglie ne ha 50 al polso, al polso
Ed è ora di fronte, dice il Patek, dice il Patek
Ce ne sono 20 che combattono per la mia bistecca
E non ti disturbiamo

L’Isola che non c’è, adesso

Uh, ma quanto sei ricco’
E la notte che sta per darti un culo, un culo
Te lo farò con il male
Se continui a scopare, tesoro

Uh, ma quanto sei ricco’
E la notte che sta per darti un culo, un culo
Te lo farò con il male
Se continui a scopare, tesoro

Guerra con me, amico mio, sei pazzo e pazzo
Da dove vengo, ti illumino senza riflettori
Li colpisco senza toccarli
Questo diamante solitario nel mio orecchio sembra un moccio, wow

Guacala, guácala, portalo fuori, portalo fuori
L’erba è cattiva, districala, sì
Ti ho portato un Portobello, tesoro, arrotolalo
E quel totito è buono, mamma, oh la la

Mi chiamano Antonio Banderas
Diffondere il terrore sulla fottuta autostrada
Fai attenzione se ti succede e ti turba
Arriveremo al tuo file e tu collabori, collabori (Chota!)

Quassù non ci sono scale
Il sostegno può essere trasmesso a tutta la tua famiglia
La stella sul cartellone pubblicitario
Con le tasche piene e riempie il portafoglio

Uh, ma quanto sei ricco’
E la notte sta per darti un duro colpo (Sì, sì, sì, sì)
Te lo farò con il male
Se continui a scopare, tesoro

Uh, ma quanto sei ricco’
E la notte sta per darti un duro colpo (Sì, sì, sì, sì)
Te lo farò con il male
Se continui a fare cazzate, tesoro (Ow, wo!)

Prossimo

Sei
Lo sei, mamma
E anch’io, quindi non mi lamento con te
Ciao
Tu prendi

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *