Natti Natasha – Andale: traduzione e testo canzone

Andale – Natti Natasha: traduzione e testo canzone

 

Di seguito trovate il testo e la traduzione della canzone:

testo

Uhhhh
Lo que escucho son excusas, lo que sale de tu boca
tu pensando que me usas y yo haciéndome la loca, aunque te siga el juego ya no siento nah
Aunque mi madre que no debo, yo te deseo el mal
Así que ándale por donde mismo viniste
con el tiempo las heridas yo sane
Ya no se vale estar triste
Así que ándale por donde mismo viniste
con el tiempo las heridas yo sane
Ya no se vale estar triste
Te fuiste lejos con lo que me hiciste (te pasaste) esta baby no es tuya, ya tú me perdiste, no me diste amor tú nunca me quisiste, por eso hoy lo pagas así solito y triste
Las cosas cambiaron, ya no es como empezaron En otra cama despertamos, mira como terminamos
Me mataba el orgullo cada vez que nos peleamos y ahora te matan los celos porque otro es el que me agarra la mano y yo…
Quisiera decirte que me siento mal pero tú eres un hijo e puta y me hace bien, pase varios cambios y te quedaste atrás
Lo que se fue, se fue. Oíste!
Quisiera decirte que me siento mal pero tú eres un hijo e puta y me hace bien, pase varios cambios y te quedaste atrás
Así que ándale por donde mismo viniste con el tiempo las heridas yo sane
Ya no se vale estar triste

Así que ándale por donde mismo viniste
con el tiempo las heridas yo sane
Ya no se vale estar triste
Lo que escucho son excusas, lo que sale de tu boca
tu pensando que me usas y yo haciéndome la loca, aunque te siga el juego ya no siento nah Aunque mi madre que no debo, yo te deseo el mal
Así que ándale por donde mismo viniste con el tiempo las heridas yo sane
Ya no se vale estar triste
Así que ándale por donde mismo viniste con el tiempo las heridas yo sane
Ya no se vale estar triste

traduzione

Uhhhh
Ciò che sento sono scuse, ciò che esce dalla tua bocca
Tu pensi di usarmi e io mi comporto da matta, anche se sto al gioco non sento più niente.
Anche se mia madre non dovrebbe, ti auguro il male
Quindi torna indietro da dove sei venuto
Col tempo le ferite guarirono
Non vale più la pena essere tristi
Quindi torna indietro da dove sei venuto
Col tempo le ferite guarirono
Non vale più la pena essere tristi
Sei andato lontano con quello che mi hai fatto (sei andato troppo lontano) questo bambino non è tuo, mi hai già perso, non mi hai dato amore, non mi hai mai amato, ecco perché oggi lo paghi da solo e triste
Le cose sono cambiate, non sono iniziate così In un altro letto ci siamo svegliati, guarda come siamo finiti
Il mio orgoglio mi ha ucciso ogni volta che litigavamo e ora la gelosia ti uccide perché qualcun altro è quello che mi tiene la mano e io…
Vorrei dirti che mi sento male ma sei un figlio di putt-na e mi fa bene, ho attraversato diversi cambiamenti e tu sei rimasto indietro
Ciò che è andato è andato. Hai sentito!
Vorrei dirti che mi sento male ma sei un figlio di putt-na e mi fa bene, ho attraversato diversi cambiamenti e tu sei rimasto indietro
Quindi cammina per la strada da cui sei venuto, col tempo le ferite guarirò
Non vale più la pena essere tristi

Quindi torna indietro da dove sei venuto
Col tempo le ferite guarirono
Non vale più la pena essere tristi
Ciò che sento sono scuse, ciò che esce dalla tua bocca
Pensi di usarmi e io mi comporto da matto, anche se sto al gioco non mi sento più no Anche se mia madre non dovrei, ti auguro del male
Quindi cammina per la strada da cui sei venuto, col tempo le ferite guarirò
Non vale più la pena essere tristi
Quindi cammina per la strada da cui sei venuto, col tempo le ferite guarirò
Non vale più la pena essere tristi

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *