Finita – Neima Ezza: testo singolo

Neima Ezza – Finita: testo singolo

 

Finita è un singolo di Neima Ezza contenuto nell’album Piccolo Principe.

Di seguito trovate il testo del singolo:

Leggi anche —> Piccolo Principe – Neima Ezza: testi di tutti i singoli dell’album

testo

[Intro]
Ora che non sei più mia
Sei sparita come per magia
Hai lasciato un vuoto dentro di me
Ma giuro che ci provo e mi scordo di te
Ora che tra noi è finita
Ho capito quanto fossi finta
Guardo su in alto e mi chiedo perché
Tu cercavi altro, io cercavo te (Oh-oh-oh-oh)

[Strofa 1]
Sono solo per la strada, fumando marijuana (Uh-ah)
Bevo tutta sera, ma si è già fatta mañana (Eh)
Il suo sorriso, mama, sembrava una brava (Uh-ah)
Il vecchio proverbio dice: “L’apparenza inganna” (Eh-eh)
È vestita bene dalla testa ai piedi
Lo sguardo seduce, mi ha mandato crazy (Ah-ah)
Le ho promesso pure sarei uscito dalla perif
Ho incrociato le dita e mi dispiace, baby
Per noi non c’è un futuro, pure se vorresti (Oh no)
Risolvermi i problemi e togliermi tutti i processi (Oh no)
Io c’ho un lato brutto, non ti piacciono i difetti (No, no)
Di quando spesso urlo, io non riesco a contenermi (Yeah)
Noi saremo contenti, bimba, non ci stare male (No, no)
Ti credevo diversa, invece sei come le altre (No, no)
Non avresti questa fama, se vivessi la fame
Non saresti qui con me a sprecare le giornate (Lo sai)

[Pre-Ritornello]
Non voglio vederti, lo sai, è finita
Non posso star senza te qua (No)
Sei stata l’errore più bello della vita
Mi hai rotto e mi hai fatto a metà (Metà, metà)

[Ritornello]
Ora che non sei più mia (No)
Sei sparita come per magia (Oh)
Hai lasciato un vuoto dentro di me (Di me)
Ma giuro che ci provo e mi scordo di te (Di te)
Ora che tra noi è finita (Oh-oh)
Ho capito quanto fossi finta (Ah-ah)
Guardo su in alto e mi chiedo perché
Tu cercavi altro, io cercavo te

[Strofa 2]
Sei come le altre, niente di speciale (Oh)
Usi le parole, sperando di ingannare (Yeah)
Uno come me che è cresciuto tra le strade (Oh)
Con ladri e spacciatori, so cosa devo fare
In mezzo a ‘sti guai, sai, ci faccio slalom (Uh-ah)
Non avevo soldi, vedi, ora è il contrario (Ah-ah)
Se sporco le scarpe, prendo un nuovo paio (Eh-eh)
Non avevo vestiti, ora ho pieno l’armadio (Eh-eh)
Ma guardami, son sempre lo stesso
Tu parlami, dimmi che è successo tra noi (Lo sai)

[Pre-Ritornello]
Non voglio vederti, lo sai, è finita
Non posso star senza te qua (Uh-ah, uh-ah, uh-ah)
Sei stata l’errore più bello della vita
Mi hai rotto e mi hai fatto a metà (Metà, metà)

[Ritornello]
Ora che non sei più mia
Sei sparita come per magia (Della vita)
Hai lasciato un vuoto dentro di me
Ma giuro che ci provo e mi scordo di te (Metà, metà)
Ora che tra noi è finita (Oh-oh)
Ho capito quanto fossi finta (Ah-ah)
Guardo su in alto e mi chiedo perché
Tu cercavi altro, io cercavo te

Milano, una delle città più vibranti e culturalmente ricche d’Italia, ha visto emergere negli ultimi anni una scena rap giovane e dinamica. Giovani rapper milanesi hanno guadagnato popolarità grazie al loro talento, alla loro autenticità e alla capacità di esprimere le sfumature della vita urbana attraverso la musica. Alcuni di questi artisti hanno contribuito in modo significativo a definire il panorama rap italiano.

Uno dei nomi più riconoscibili è quello di Sfera Ebbasta, originario di Sesto San Giovanni, un comune a nord di Milano. Sfera Ebbasta è diventato una figura di spicco nella scena rap italiana grazie ai suoi successi commerciali, alle collaborazioni internazionali e al suo stile distintivo. Il suo impatto sulla scena musicale non si limita solo a Milano, ma si estende a livello nazionale.

Altri giovani rapper milanesi che hanno guadagnato notorietà includono Ghali, un artista italo-tunisino noto per la sua versatilità musicale e per aver fuso elementi di rap, pop e sonorità internazionali. Ghali è diventato rapidamente un’icona giovanile e ha dimostrato di essere una delle voci più innovative nel panorama musicale italiano.

Nitro è un altro nome da tenere d’occhio. Con radici nella provincia di Milano, Nitro ha costruito la sua carriera grazie a testi taglienti e ad un approccio distintivo alla produzione musicale. La sua presenza sulla scena rap ha contribuito a ridefinire gli standard del genere in Italia.

È importante notare che la scena rap milanese è caratterizzata da una varietà di stili e influenze. Ci sono artisti come Capo Plaza, il cui stile trap ha catturato l’attenzione del pubblico giovane, e Ernia, noto per le sue liriche profonde e il suo approccio riflessivo alla musica.

La capacità di questi giovani rapper di Milano di esprimere le sfide, le esperienze e la complessità della vita moderna attraverso la musica ha contribuito a creare un legame significativo con il pubblico. La scena rap milanese continua a evolversi, influenzando la cultura giovanile e portando una prospettiva autentica e originale alla scena musicale italiana.

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *