Nei letti degli altri – Mahmood: testo canzone

Mahmood – Nei letti degli altri: testo canzone

 

Nei letti degli altri è una canzone di Mahmood contenuto nell’album Nei letti degli altri.

Di seguito trovate il testo della canzone:

Leggi anche —> Mahmood – Nei letti degli altri: testi di tutte le canzoni dell’album

testo

Ci ho rimesso un po’ di tempo per capire che
L’ostacolo più grande nelle relazioni sono io
C’era solo neve nei miei sogni, sai perché
Tutto questo freddo è stato figlio dell’ultimo addio

Non voglio scappare
Dallo stare bene
Fanculo l’onore
Dovevo sbronzarmi a Manchester
Capendo che
C’è una parte di me
Che non si è mai arresa
Lascerò la presa

Per non farci più male
Male
Potremmo parlare anziché immaginarci
Nei letti degli altri per dimenticarci
Fa solo più male
Restiamo lontani per avvicinarci
Confesso in un bagno sentimenti e sbagli
Fa solo più male

Scusa se non mi ricordo mai il tuo compleanno
Per la mia memoria di merda do la colpa all’erba
È da bambino che m’incanto guardando le lucciole
Diceva mia madre che ho la testa tra le nuvole

Stando bene solo mi sentivo un po’ colpevole
Ora leggo poco, ma in passato tra le pagine
Creavo dei muri d’argento
Forse per difesa
Lascerò la presa

Per non farci più male
Male
Potremmo parlare anziché immaginarci
Nei letti degli altri per dimenticarci
Fa solo più male
Restiamo lontani per avvicinarci
Confesso in un bagno sentimenti e sbagli
Fa solo più

Male, se cerchiamo di esser veri
Quelle dipendenze lasciate ieri tornano
Insegnami a cancellare gli sbagli
Perdonami se non sono Leopardi
Ci son lati di questo mio tormento che solo tu vedi
Già lo sai
In questo trip siamo i soli abitanti

Per non farci più male
Male
Potremmo parlare anziché immaginarci
Nei letti degli altri per dimenticarci
Fa solo più
Male

Mahmood, nome completo Alessandro Mahmoud, è un cantautore italiano nato il 12 settembre 1992 a Milano. Salito alla ribalta nel 2019, Mahmood ha conquistato il cuore del pubblico italiano e internazionale con la sua musica innovativa e il suo stile unico.

Il suo percorso musicale ha avuto inizio con la partecipazione al talent show “X Factor” nel 2012, ma è stato nel 2019 che Mahmood ha ottenuto il massimo riconoscimento vincendo il Festival di Sanremo con il brano “Soldi”. La canzone, caratterizzata da un mix di sonorità pop, R&B e influenze etniche, ha affascinato il pubblico per la sua originalità e profondità.

Il successo di “Soldi” ha aperto le porte a Mahmood anche a livello internazionale. Successivamente, ha rappresentato l’Italia all’Eurovision Song Contest 2019, raggiungendo il secondo posto con una performance carismatica e apprezzata da critica e fan. La sua presenza scenica e la capacità di mescolare diversi generi musicali hanno reso Mahmood un’artista versatile e moderno, capace di conquistare un pubblico eterogeneo.

Oltre alla sua carriera musicale, Mahmood è diventato un’icona di stile, con il suo look distintivo e la sua presenza magnetica sul palco. La sua autenticità e il suo modo di esprimere emozioni complesse attraverso la musica lo hanno reso un punto di riferimento per molti giovani che si identificano con la sua sensibilità artistica.

Nonostante il successo internazionale, Mahmood ha mantenuto un legame profondo con le sue radici italiane. La sua musica riflette spesso tematiche personali e sociali, e la sua voce unica continua a influenzare la scena musicale contemporanea.

In conclusione, Mahmood è più di un semplice cantautore di successo; è un artista che ha saputo rompere schemi e conquistare il pubblico con la sua originalità e autenticità. Il suo percorso è un esempio di come la diversità musicale possa trovare spazio e successo anche in contesti tradizionali, contribuendo così a plasmare la scena musicale italiana in una direzione più aperta e inclusiva.

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *