Dopo Le 4 – Tony Effe, Bresh, Tedua: testo singolo

Tony Effe, Bresh, Tedua – Dopo Le 4: testo singolo

 

Dopo Le 4 è un singolo di Tony Effe con Bresh, Tedua contenuto nell’album ICON.

Di seguito trovate il testo del singolo:

Leggi anche —> Tony Effe – ICON: testi di tutti i singoli dell’album

testo

[Intro]
Diego

[Strofa 1: Bresh]
Mi son sentito strano quando una volta
Mi piacevi troppo e non ti ho scopata la prima volta
Quando finivi, avevi l’IQOS rossa
Io da Genova con l’Air Force, porca
Quando mi chiedono la storia cos’è diventata
Le canto in faccia le canzoni della gradinata
Bella la black, la blonde, l’asiatica, la slava
Ma la palette preferita è la mediterranea, ehi
Ho le faccette per risponderti ancora
Per tenerti ancora, dovrei essere una boia
Odio il rossetto rosso perché mi rimane addosso
Non arriviamo al letto, lo facciamo in salotto

[Ritornello: Bresh, Tony Effe & Tedua]
Ti sputo in faccia solo per condire il sesso
Ti chiamo “puttana” solo perché mе l’hai chiesto
Ti sbavo il trucco, che senza stai purе meglio
Ti piace solamente quando divento violento
Solo di notte ci capiamo
Non gridare sennò mi arrestano
Dopo le quattro, ti amo
Dopo le dieci, mi dimentico

[Strofa 2: Tony Effe]
Dopo le dieci, mi dimentico chi siamo (Uoh)
Mi sveglio in hotel con una bionda di Milano (Okay)
Non voglio una modella, voglio una tipa di strada (Nah)
Fanculo te, i tuoi tacchi e le tue borse Prada (Via)
E farei qualsiasi cosa pur di averla (Sosa)
Tu staresti con me anche contro una tempesta (Contro una tempesta)
E so che manderesti lettere se vado in cella (Se vado in cella)
Tu mi fai innervosire perché sei troppo bella (Sei troppo bella)
Mi piacciono le donne, le magre, le tonde (Uoh)
Quelle del Medio Oriente, le more, le bionde (Sì)
Quelle vestite bene, le brave, ma sporche (Okay)
Fedele, ma anche troia che mi riempie di botte

[Ritornello: Bresh, Tony Effe & Tedua]
Ti sputo in faccia solo per condire il sesso
Ti chiamo “puttana” solo perché me l’hai chiesto
Ti sbavo il trucco, che senza stai pure meglio
Ti piace solamente quando divento violento
Solo di notte ci capiamo
Non gridare sennò mi arrestano
Dopo le quattro, ti amo
Dopo le dieci, mi dimentico

[Strofa 3: Tedua]
La voglio mora, bionda, rossa, che sia buona o porca e colta
Però ci vado scemo quando è stronza
Giro in centro, becco fighe all’Est d’Europa
Modelle così alte, per scoparle, prendo quota
Vado fuori per gli occhi libanesi
Le mulatte, bianco latte, cioccolate, le cinesi
Quelle matte, un po’ strafatte con il padre che non chiama
Quelle brave, laureate, le stiliste della Nava
E lei fa la cattolica, ma non mi sembra santa
Triangolo equilatero con Jessica e Alessandra
Ginnaste con complesse posizioni
Cameriere, ordinazioni controverse con perverse tentazioni

[Ritornello: Bresh, Tony Effe & Tedua]
Ti sputo in faccia solo per condire il sesso
Ti chiamo “puttana” solo perché me l’hai chiesto
Ti sbavo il trucco, che senza stai pure meglio
Ti piace solamente quando divento violento
Solo di notte ci capiamo
Non gridare sennò mi arrestano
Dopo le quattro, ti amo
Dopo le dieci, mi dimentico

Nicolò Rapisarda, meglio conosciuto come Tony Effe, è un noto rapper romano, membro del collettivo hip-hop Dark Polo Gang. Nato nel 1991 a Roma, Tony Effe si è fatto conoscere sulle scene musicali italiane per il suo stile unico e la sua capacità di mescolare i generi e creare una musica fresca e innovativa.

Tony Effe ha iniziato la sua carriera musicale insieme agli altri membri della Dark Polo Gang, un gruppo di giovani rapper provenienti dalla periferia romana. La band è diventata famosa negli ultimi anni per le loro sonorità trap e il loro look eccentrico e stravagante. Tony Effe si è distinto all’interno del gruppo per il suo talento nel comporre testi incisivi e melodici, che parlano delle sue esperienze di vita e dei problemi della società contemporanea.

Il successo della Dark Polo Gang è stato rapido e travolgente, e Tony Effe si è fatto notare per le sue abilità di freestyle e le sue performance dal vivo cariche di energia. Il rapper romano ha collaborato con numerosi artisti italiani e internazionali, contribuendo a diffondere la sua musica e il suo messaggio in tutto il mondo.

Tony Effe si è contraddistinto per il suo stile unico e inconfondibile, che si distingue per l’uso di linguaggio criptico e metaforico, che spesso riflette la dura realtà delle strade di Roma e la lotta quotidiana per emergere e affermarsi nel mondo della musica. Le sue tracce parlano di droga, violenza, amore e amicizia, e trasmettono un forte senso di appartenenza e solidarietà verso il proprio pubblico.

Nonostante la giovane età, Tony Effe è considerato uno dei talenti più promettenti della scena hip-hop italiana, e ha già conquistato un vasto pubblico di fan in tutto il mondo. Il suo stile fresco e innovativo ha contribuito a ridefinire i canoni del genere trap in Italia, e a portare la musica di strada romana sul palcoscenico internazionale.

In conclusione, Tony Effe è un artista poliedrico e versatile, capace di sorprendere e emozionare il suo pubblico con la sua musica energica e coinvolgente. Con il suo talento e la sua determinazione, il rapper romano si appresta a diventare una delle figure di spicco della scena musicale italiana e internazionale.

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *