Il Signore delle Mosche – Kid Yugi: testo singolo

Kid Yugi – Il Signore delle Mosche: testo singolo

 

Il Signore delle Mosche è un singolo di Kid Yugi contenuto nell’album I nomi del diavolo.

Di seguito trovate il testo del singolo:

Leggi anche —> Kid Yugi – I nomi del diavolo: testi di tutti i singoli dell’album

testo

3P gang, cabalismo, nuovo golden tone
Nice on the price, eyes on me, voglio un Golden Globe
La mia vita è un raise contro un baro, come Lock & Stock
Faccio i soldi veri, fuck the mall, vado off the road
3P gang, cabalismo, nuovo golden tone
Nice on the price, eyes on me, voglio un Golden Globe
La mia vita è un raise contro un baro, come Lock & Stock
Faccio i soldi veri, fuck the mall, vado off the road

Voglio fare i soldi, poi mangiare solo kashèr
Per ogni tre quarti, diluisco dieci gocce
Vivevo con [?] come i “Due sballati al college”
Proiettile vagante, finisce che ti coinvolge
Porto il commerciale se vuoi roba che sconvolge
Vendetta servita fredda perché il piatto è dolce
Onestamente il piatto caldo è il mio piatto forte
Penso alla mia borsa, come fanno a Francoforte
Trecento con la musica e non suono il pianoforte
Vampiro della notte, profanatore di tombe
Fumo fino fino all’asma, bevo fino alla morte
Pippo finché non ho un cratere sul palato molle
Tracanno Jack Daniel’s, Laphroaig, Johnnie Walker
Sono un vero terrone, giro assieme alle carogne
Il mio dawg stende un coso grosso almeno quanto un pollice
Non c’è luce in fondo al tunnel, non uscirò dal vortice

3P gang, cabalismo, nuovo golden tone
Nice on the price, eyes on me, voglio un Golden Globe
La mia vita è un raise contro un baro, come Lock & Stock
Faccio i soldi veri, fuck the mall, vado off the road
3P gang, cabalismo, nuovo golden tone
Nice on the price, eyes on me, voglio un Golden Globe
La mia vita è un raise contro un baro, come Lock & Stock
Faccio i soldi veri, fuck the mall, vado off the road

Gyeah, il signore delle mosche
Lei è bisex, ma stanotte niente forbice
Io non chiedo scusa, non ammetto le mie colpe
Vorrei fare il dittatore, mandarvi tutte alle docce
La mia merda è guerra, un romanzo di Tolkien
Pacciani per le coppie, per gli opps sono uno stalker
Giro in [?], mentalità da borderline
Sippo Dompe’, mille euro di bolle
La dea bendata è solo una troia in topless
Ma la ruota gira e non potrò salvarmi in corner
Venti coltellate, voglio disgustare il coroner
Il tuo corpo soffre, coagula e poi solve
Qui c’è troppo sangue, non basterà lo Scottex
Sono in live su Rotten, voglio portare del content
Kid fottuto Yugi, il nuovo Andrea Volpe
Bianco come un canto gregoriano, nero come un gospel

3P gang, cabalismo, nuovo golden tone
Nice on the price, eyes on me, voglio un Golden Globe
La mia vita è un raise contro un baro, come Lock & Stock
Faccio i soldi veri, fuck the mall, vado off the road
3P gang, cabalismo, nuovo golden tone
Nice on the price, eyes on me, voglio un Golden Globe
La mia vita è un raise contro un baro, come Lock & Stock
Faccio i soldi veri, fuck the mall, vado off the road

Scam, Watchdogs, Anti-hero, Watchmen
Maneggio ketch liquida, ho la pelle in Gore-Tex
Just do it, Nike col [?]
Voglio leggere i fumetti solo sui Grenoble
Non sono un MC, sono un fottuto trash talker
In giro con lo shiesty, mask on, head warmer
Mi sta tenendo sveglio, non si tratta di una Monster
In giro con le armi, bro, io non faccio a botte
Gyeah, progetto un’ecatombe
Il filo rosso che connette – e foibe
Mi piace questo mondo, tutta ‘sta violenza no sense
La mia merda è hardcore come un ball gag
Due killer nel mio roster
La prendo per la gola come un chokeslam
Mi tiro un vulcano, bevo un monte
Duemila parole, lascerò il pubblico wordless
Il diavolo riemerge, suonano le trombe
Big cazzo di Yugi

Kid Yugi è un rapper emergente che sta conquistando sempre più spazio nella scena musicale italiana grazie al suo stile unico e alla sua capacità di mescolare diversi generi musicali per creare una sound fresco e innovativo.

Nato e cresciuto a Milano, Kid Yugi ha iniziato la sua carriera musicale fin da ragazzo, ispirandosi ai grandi nomi del rap americano come Kanye West, Travis Scott e Lil Uzi Vert. Con il passare degli anni ha affinato la sua tecnica e la sua voce, riuscendo a creare un proprio sound che lo contraddistingue dagli altri rapper del panorama italiano.

La musica di Kid Yugi si caratterizza per la sua capacità di fondere elementi di trap, hip hop e pop, creando così una formula vincente che ha conquistato un vasto pubblico di fan. I suoi testi affrontano tematiche attuali e sociali, raccontando le esperienze e le emozioni di un giovane artista alle prese con la vita di tutti i giorni.

Uno degli elementi distintivi di Kid Yugi è sicuramente la sua presenza scenica e la sua energia travolgente che trasmette durante le sue performance live. I suoi concerti sono veri e propri spettacoli che coinvolgono il pubblico e lo fanno sentire parte integrante della sua musica.

Il rapper milanese ha già pubblicato diversi singoli che hanno riscosso un grande successo su piattaforme digitali come Spotify e YouTube, tra cui “Bounce”, “Savage” e “Champion”. I suoi videoclip sono curati nei minimi dettagli e mostrano la sua creatività e la sua capacità di creare immagini suggestive che si sposano perfettamente con le sue canzoni.

Kid Yugi è sicuramente uno dei talenti più promettenti della scena rap italiana e il suo futuro sembra essere molto promettente. Con il suo talento e la sua determinazione, è destinato a diventare una delle stelle di riferimento del panorama musicale italiano e internazionale. Se ancora non lo conoscete, vi consiglio di ascoltare la sua musica e di seguirlo da vicino perché il futuro è tutto suo.

 

 

 

 

 

 

Arianna

Appassionata di musica e televisione, su questo sito tratterà principalmente questi argomenti, insieme all'Oroscopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *